facebook rss

Ordina per posta un pacco di hashish:
19enne condannato

IN AULA - Un anno di reclusione per il pusher osimano arrestato lo scorso giugno dai carabinieri di Filottrano dopo essersi recato in un punto di ritiro per ritirare il contenuto della scatola, ordinata online e fatta arrivare dalla Spagna
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Ordina online un pacco con due etti di hashish: condannato a un anno di reclusione, pena sospesa. La sentenza è stata emessa questa mattina, con rito abbreviato, nei confronti di un 19enne osimano dal giudice Alberto Pallucchini. Era stato arrestato lo scorso giugno dai carabinieri di Filottrano, dopo essersi recato al punto ritiro dove sarebbe dovuto entrare in possesso del pacco, ordinato presumibilmente online e fatto arrivare dalla Spagna. Dentro c’erano circa due etti di hashish. Assieme al 19enne era stato arrestato anche un suo amico coetaneo. Questo ultimo è stato assolto. I due erano difesi dall’avvocato Paolo Mengoni. I guai giudiziari per il 19enne osimano, però, non sono finiti. Nei giorni scorsi ha patteggiato dieci mesi di reclusione. Questa volta per l’arresto avvenuto il 17 settembre nel centro storico di Osimo, quando era stato trovato in possesso di dieci grammi di hashish. I militari erano intervenuti prima che la vendita di una dose, contrattata con un 16enne, andasse a buon fine. Attualmente, il 19enne è libero.

Spaccia hashish ai minorenni: pusher finisce in manette

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X