facebook rss

Ai domiciliari, va a spasso alla Vigilia:
finisce in carcere il giorno di Natale

FALCONARA - L'uomo si era concesso una passeggiata con il cane e la fidanzata ma è stato sorpreso dai carabinieri della Tenenza in servizio di pattugliamento sul territorio
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Falconara

 

Quello della Vigilia di Natale era, secondo lui, il suo penultimo giorno agli arresti domiciliari e così, un 26enne falconarese accusato di reati di spaccio, ha pensato di trascorrerlo andando a spasso con il cane e la fidanzata.
La convinzione del fatto che il periodo della misura cautelare fosse ormai agli sgoccioli, lo aveva infatti portato a sentirsi già più libero ma quella passeggiata l’ha poi pagata a caro prezzo. Il giovane infatti è stato notato dai carabinieri della Tenenza di Falconara mentre erano impegnati nei servizi di controllo. Subito fermato, è stato arrestato per il reato di evasione.
All’esito della convalida, il giudice che originariamente aveva applicato nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari, ha immediatamente disposto l’aggravamento ordinando ai militari di eseguire il trasferimento in carcere il giorno successivo, quello di Natale, dove rimarrà fino a quando non sarà nuovamente rivalutata la sussistenza delle esigenze cautelari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X