facebook rss

Titolare con il green pass scaduto:
multa e chiusura del negozio

FABRIANO - La Polizia ha consentito la riapertura dell'esercizio commerciale solo dopo la regolarizzazione della certificazione verde. Durante i controlli integrati con le altre forze dell'ordine sanzionato ventenne alla guida di un veicolo non sottoposto a revisione
Print Friendly, PDF & Email

I servizi di controllo congiunti di Polizia, Carabinieri e Polizia locale a Fabriano

 

Green pass scaduto al titolare, il negozio viene chiuso. E’ successo a Fabtriano dove proseguono i servizi disposti dal questore di Ancona, Cesare Capocasa, coordinati dal commissario Moira Pallucchi, con il personale dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia locale. Nella settimana dal 10 al 16 gennaio, per il perdurare della pandemia, le forze dell’ordine di Fabriano hanno attuato mirati controlli ad attività commerciali, alberghi, trasporti pubblici locali e centri di aggregazione. Durante i servizi, effettuati nei confronti degli avventori degli esercizi pubblici e dei titolari delle attività commerciali, sono state controllate 265 persone e 98 locali, compresi palestre e centri sportivi, riscontrando una sola irregolarità da parte di un esercente commerciale del centro storico che aveva il green pass scaduto di validità. All’esercente, che è stato sanzionato, è stata consentita la riapertura del negozio solo dopo la regolarizzazione della certificazione verde.

La costante azione di monitoraggio e prevenzione di tutte le Forze di Polizia impegnate sul campo, ha fatto rilevare sempre più una presa di coscienza da parte dei cittadini che, salvo casi sporadici, hanno dimostrato senso civico e rispetto della normativa a tutela della salute pubblica per la diffusione del virus Sars-Cov 2. Sono stati altresì intensificati i controlli su strada, volti alla prevenzione e repressione degli episodi criminosi, in particolare agli episodi di furto in abitazione. Nel corso di un servizio in zona centro cittadino, è stato fermato un ventenne alla guida di un veicolo che non era stato sottoposto a revisione. Il giovane veniva sanzionato al pagamento di una sanzione amministrativa di 173 euro, con conseguente sospensione dalla circolazione del veicolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X