facebook rss

‘Cultura… Fabriano riparte’,
incontro pubblico
al teatro don Giovanni Bosco

AL VOTO - Domani sera Sandro Pascucci, Fausto Patassi, Cesare Ramazzotti e don Umberto Rotili discuteranno di esperienze teatrali, cinema, spettacolo dal vivo con Paolo Paladini e Daniela Ghergo, candidata sindaco di Coalizione Democratica
Print Friendly, PDF & Email

Il teatro Don Giovanni Bosco di Fabriano (foto sito web)

 

Domani, giovedì 28 aprile alle ore 21, al teatro Don Giovanni Bosco di Fabriano si parlerà di cultura e di investimenti nello spettacolo dal vivo, nella formazione cinematografica, nella valorizzazione dei musei e dei siti archeologici. L’evento, dal titolo: “teatro, cinema, spettacolo dal vivo ovvero con la cultura…Fabriano riparte’’ sarà incentrato sull’analisi di come la valorizzazione degli eventi culturali non rappresenti una spesa “improduttiva” in tempo di crisi ma, al contrario, un investimento concreto per l’economia di un territorio. E’ stato dimostrato che investire un euro in questo settore ne renda quattro in attività collaterali e di indotto. Si parlerà quindi di rilancio economico-sociale attraverso la cultura con 4 ospiti relatori.

Sandro Pascucci è direttore artistico del “Teatro Comunale” di Cagli. Consulente artistico da oltre trent’anni, Pascucci e’ stato l’inventore, su scala nazionale, delle “Brevi residenze” degli artisti in grado di coinvolgere, artisticamente ed economicamente, intere comunità dell’entroterra montano. Pascucci affronterà il tema ‘Le opportunità’ dello spettacolo dal vivo nell’entroterra montano. Fausto Patassi è professore d’orchestra Teatro “Massimo” di Palermo. Musicista fabrianese, Patassi lavora da decenni presso uno dei principali teatri lirici del nostro Paese: il “Massimo” di Palermo. Negli ultimi anni e’ stato tra i promotori di “Liricostruiamo”, straordinaria iniziativa itinerante che ha promosso la musica lirica nei borghi colpiti dal sisma del 2016. Patassi parlerà di ‘Cultura teatrale e musicale come volano economico-occupazionale del territorio’.

Cesare Ramazzotti è invece un operatore culturale cinematografico. Per oltre vent’anni ha curato la rassegna di cinema d’essai presso la storica sala “Montini” di Fabriano. Parlerà, in base alle positive esperienze sperimentate in altre città, di come rendere fruibile la Sala, di proprietà’ del Comune, come polo di aggregazione culturale del centro storico. Parlerà, in particolare, de ‘L’esperienza del cinema “Gabbiano” di Senigallia: una opportunità di rilancio culturale del centro storico’. Infine don Umberto Rotili. Il sacerdote fabrianese, racconterà’ lo straordinario successo ottenuto, a beneficio della comunità parrocchiale e di tutto il quartiere, dal recupero del teatro parrocchiale, per anni inagibile. Don Rotili interverrà su: ‘Il teatro “Don bosco: una occasione di aggregazione culturale di una comunità parrocchiale e di un quartiere cittadino’. Modererà interventi e dibattito Paolo Paladini (candidato Partito Democratico) mentre le conclusioni saranno affidate a Daniela Ghergo, candidata sindaco di Coalizione Democratica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X