facebook rss

Nuove aree di sosta
a servizio della spiaggia

FALCONARA -Da oggi 21 luglio è utilizzabile lo spazio dell’istituto Ferraris di via Speri, che può ospitare fino a 25 veicoli, a partire da sabato sarà disponibile anche il piazzale dell’ex distributore Erg di via Flaminia che potrà contenere fino a 40 autoveicoli
Print Friendly, PDF & Email

L’area di sosta all’ex distributore Erg di Falconara

 

Arrivano due nuove aree di sosta a servizio della spiaggia, con un aumento di oltre 60 posti auto in totale nella zona sud della città. A partire da sabato 23 luglio sarà disponibile il piazzale dell’ex distributore Erg di via Flaminia di proprietà IP (italiana petroli), a poca distanza dal confine con Ancona, che potrà contenere fino a 40 autoveicoli. «Il Comune di Falconara, raggiunto l’accordo con la proprietà dell’ex distributore, sta provvedendo a sistemare il piazzale, che potrà essere utilizzato tutti i giorni gratuitamente dai bagnanti che frequentano la spiaggia di Palombina Vecchia. – fa sapere una nota dell’Amministrazione comunale – Da oggi 21 luglio, inoltre, è già utilizzabile l’area di sosta dell’istituto Ferraris di via Speri, che può ospitare fino a 25 veicoli, anche questa disponibile gratuitamente tutti i giorni. In questo caso l’apertura del parcheggio è stata richiesta personalmente lunedì dal sindaco Stefania Signorini al dirigente scolastico del Comprensivo Ferraris Fabio Rustici, cha ha subito risposto positivamente. La messa a disposizione di nuovi parcheggi gratuiti era cominciata a febbraio scorso con l’area davanti all’ex Caravella, all’incrocio tra via Flaminia e via Italia, dove sono stati ricavati 10 posti auto, che ora possono essere utilizzati dai bagnanti. A questi si aggiungono altri 11 posti gratuiti realizzati grazie alla riapertura al traffico del tratto di via Colombo tra via Leopardi e via della Repubblica».

L’area di sosta al Ferraris di Falconara

La spiaggia di Falconara quest’anno accoglie un grandissimo numero di bagnanti provenienti anche dai Comuni dell’entroterra, come evidenziato dagli stessi operatori, che hanno registrato un maggior numero di presenze rispetto agli scorsi anni. L’amministrazione comunale ha voluto reperire nuove aree di sosta, tutte gratuite, anche per alleggerire la pressione sui residenti, che in questi primi mesi estivi hanno dovuto dividere i parcheggi con chi viene da fuori Comune.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X