facebook rss

Processione via mare
e messa al Duomo:
domenica l’ingresso del vescovo Spina

ANCONA – Dopo il saluto del cardinale Edoardo Menichelli di domenica scorsa, farà ingresso nella diocesi l'arcivescovo Angelo Spina. Dalle 15 i bus navetta per raggiungere la cattedrale, colle Guasco chiuso al traffico
giovedì 28 settembre 2017 - Ore 16:52
Print Friendly, PDF & Email

Angelo Spina

Domenica 1 ottobre farà il suo ingresso in diocesi il nuovo arcivescovo dell’Arcidiocesi Metropolitana Ancona-Osimo monsignor Angelo Spina. Alle 17 la celebrazione religiosa nella Cattedrale di San Ciriaco. L’arcivescovo partirà da Loreto dove si raccoglierà in preghiera nella Santa Casa, poi si imbarcherà al porto di Numana sulla Motovedetta CP 285 della Capitaneria di Porto di Ancona sulla quale sarà accolto dal contrammiraglio Francesco Saverio Ferrara, direttore marittimo delle Marche. Attraccherà al molo Wojtyla del porto di Ancona dove lo attenderanno le massime autorità e da lì salirà in Cattedrale sul cui sagrato riceverà il saluto della sindaca di Ancona Valeria Mancinelli e pronuncerà il suo primo discorso. All’evento, oltre alla comunità locale, sono attesi anche i fedeli di Molise e Abruzzo, dove monsignor Spina ha operato, come parroco, prima e come vescovo di Sulmona-Valva successivamente. Pertanto, come in altre occasioni, non sarà possibile accedere agli spazi adiacenti alla Cattedrale con mezzi propri. Il Comune di Ancona ha messo a disposizione delle navette di Conerobus. Le navette, ben individuabili, effettueranno tutte le fermate di linea e partiranno dalle 15 alle ore 17.15, ogni 15 minuti da Piazza Ugo Bassi (Capolinea dei bus del Piano) e transiteranno per via Giordano Bruno, via Marconi, via XXIX Settembre, Lungomare Vanvitelli, via Giovanni XXIII, Duomo e viceversa. Chi utilizza il parcheggio degli Archi trova la fermata del bus in via Marconi davanti allo stesso parcheggio, chi utilizza il parcheggio Traiano troverà la fermata (apposita) davanti al Teatro delle Muse come chi parcheggerà al Cialdini.

Print Friendly, PDF & Email


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X