facebook rss

La giunta ha deliberato:
le educatrici del Nido
trasferite alla Asso

OSIMO - Il personale trasferito alla Asso retroattivamente dal 1 Aprile, dopo un lungo tavolo di confronto chiuso ieri sera. I sindacati pronti a dare battaglia
Print Friendly, PDF & Email

Le educatrici del Nido Colfiorito di Osimo oggi pomeriggio in Consiglio comunale

Sorpresa dell’ultim’ora al tavolo delle trattative sindacali per le educatrici del Nido Colfiorito e per il dipendente della Biblioteca comunale di Osimo. Stamattina la giunta Pugnaloni ha assunto la delibera che decreta il trasferimento degli 8 dipendenti pubblici dalla pianta organica del Comune a quella dell’azienda speciale Asso, a partire dalla data retroattiva del 1 Aprile. Ieri pomeriggio, sindacati, lavoratrici, il sindaco Pugnaloni e i tecnici comunali, avevano tentato una mediazione finale e faticosa. Il tavolo delle trattative si era protratto a palazzo comunale oltre l’ora di cena. Il dialogo però era tornato a incagliarsi sulla questione giuridica che secondo il Comune non permetteva all’ente di prorogare il comando delle dipendenti comunali, da anni già in servizio alla Asso, e l’esito, stamattina, è stato diverso da quello sperato dalle lavoratrici. Fp Cgil, Cisl Fp e Uil hanno continuato a ribadire fermamente la necessità di chiudere la vertenza con un’intesa che offrisse le massime garanzie ai lavoratori, suggerendo un pacchetto di strumenti per tutelare i loro diritti e fornendo anche agli amministratori osimani pareri favorevoli dell’Anci sulla questione. Il punto di equilibrio, in queste settimane di lungo confronto, non è stato trovato e per ora sembrano scorrere i titoli di coda sulla vicenda. I sindacati, in realtà, sono conviti che la vera vertenza inizierà solo adesso e che non mancheranno colpi di scena.

 

Print Friendly, PDF & Email


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page