facebook rss

Parco del Conero,
Rubini (Altra Idea di Città):
«Non assisteremo alla sua morte»

ANCONA – Il candidato sindaco sottoscrive la petizione di Legambiente che chiede di sbloccare il lungo commissariamento dell'ente. “Scelte del Pd locale portano alla distruzione di una eccellenza” commenta Rubini
giovedì 12 Aprile 2018 - Ore 17:23
Print Friendly, PDF & Email

Il candidato sindaco di Altra Idea di Città Francesco Rubini

“Le scelte del Pd locale portano alla distruzione del Parco del Conero, non assisteremo alla sua morte”. Il candidato sindaco di Altra Idea di Città Francesco Rubini raccoglie l’appello del circolo Pungitopo di Ancona e sottoscrive la petizione lanciata per chiedere alla Regione di sbloccare il lungo commissariamento dell’ente, che rischia di proseguire fino al 2019. “Difendere il Parco del Conero è caposaldo della nostra azione politica – commenta Rubini -. Stiamo parlando di un bene comune, di un’eccellenza da vantare in tutta Italia e non possiamo permetterci di assistere alla sua morte. Il Pd locale ha adottato scelte volte solo alla sua distruzione, avendo tagliato ogni sorta di trasferimento economico, costringendo a lavorare i pochi dipendenti rimasti come volontari. Il commissariamento dell’Ente Parco del Conero, ulteriormente prorogato, è una soluzione inaccettabile perchè danneggia in primis i cittadini che vivono il territorio anconetano ed è il frutto di una lotta fratricida interna al Pd che vede protagonista il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli. Quando saremo al governo, Altra Idea di Città garantirà una gestione diversa incentrata principalmente sulla valorizzazione del Parco del Conero e non sulla sua progressiva distruzione” conclude Rubini.

Parco del Conero commissariato, scatta la petizione Legambiente: «Regione vuole affossarlo»

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X