facebook rss

Gimbo prepara il decollo:
a Montecarlo Tamberi torna a salire

ATLETICA – Al meeting internazionale nel Principato, il campione europeo salta a 2,27, suo miglior risultato stagionale finora. A due anni dall'infortunio che fece naufragare il sogno olimpico, Gimbo può crederci di nuovo
Print Friendly, PDF & Email

Tamberi nelle qualificazioni di Londra

 

Gianmarco Tamberi torna a salire, al meeting internazionale outdoor di Montecarlo Gimbo fa segnare un 2,27, suo miglior risultato stagionale nelle cinque gare all’aperto affrontate finora. A due anni e cinque giorni dall’infortunio che ha segnato la carriera del campione europeo, Tamberi torna a crederci. Venerdì sera Tamberi ha fatto ottenuto il quinto posto proprio su quella pedana che due anni fa lo vide passare in pochi istanti dalla gioia per il record italiano (2,39) alle lacrime per l’infortunio al piede di stacco durante l’assalto fatale alla soglia dei 2 metri e 41 centimetri. Lì si infranse il sogno olimpico di Rio de Janeiro. Un boato lo ha accolto venerdì sera all’ingresso nello stadio del Principato, decima tappa della Iaaf Diamond League. Barba a metà, l’azzurro sale poco alla volta: 2,15 e 2,20 alla prima, un errore a 2,24 e 2,27 che arriva alla terza prova. L’iridato indoor del 2016 nel suo salto decisivo mostra una rincorsa convincente, corre fino in fondo e lo stacco lo proietta oltre l’asticella con una bella luce. Niente da fare al successivo 2,30 per il marchigiano delle Fiamme Gialle. Meglio di tutti invece ha fatto il 21enne russo Danil Lysenko che vola nell’esclusivo club dei 2,40, il tredicesimo uomo al mondo a varcare questa soglia all’aperto. Campione mondiale in sala, Lysenko si impossessa anche del record del meeting.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X