facebook rss

Bomba Day, divieto di sosta
alla stazione di Falconara

VIABILITA' - Domenica dalle 9 alle 19 l'area parcheggi sarà destinata ai bus che dovranno accompagnare i passeggeri dei treni bypassando il tragitto ferroviario interdetto. L’appello dell’assessore Rossi: «Rispettate il divieto per ridurre al minimo i disagi»
mercoledì 16 Gennaio 2019 - Ore 11:37
Print Friendly, PDF & Email

Scatta il divieto di sosta davanti alla stazione di Falconara in occasione della bonifica dell’ordigno bellico ritrovato nel quartiere Archi di Ancona, programmata per domenica 20 gennaio. La disposizione si è resa necessaria per consentire agli utenti delle ferrovie di usufruire dei servizi sostitutivi. Il tratto ferroviario che ricade in territorio di Ancona sarà infatti interrotto dalle 9 alle 19 e i passeggeri saranno accompagnati a bordo di bus per raggiungere le loro destinazioni bypassando il tragitto interdetto. Proprio per consentire la sosta degli autobus sostitutivi, con un’ordinanza dirigenziale emessa ieri, martedì 15 gennaio, è stato disposto il divieto di sosta dalle 8 alle 20 nel lato mare di via Flaminia, nel tratto compreso tra le vie Cairoli e Fratti, in modo da consentire ai bus di fermarsi in prossimità dello scalo ferroviario falconarese.

Stando a quanto emerso ieri nel corso di un incontro in Prefettura alla stazione ferroviaria arriveranno a Falconara 17 treni. Rfi ha stimato la presenza massima in contemporanea di sei bus sostitutivi a Falconara, ossia uno o due autobus fissi di riserva e fino a quattro mezzi in turn-over per i transiti. Oltre che a servizio del trasporto sostitutivo, lo spazio interdetto alla sosta sarà riservato al personale Rfi che dovrà curare i servizi straordinari dei treni e della stazione ferroviaria, dando indicazioni ai passeggeri sui mezzi sostitutivi, sul traffico ferroviario e su tutte le altre necessità. «Mi rivolgo direttamente ai cittadini – è l’invito dell’assessore alla Viabilità Clemente Rossi – affinché osservino tassativamente il divieto in vigore nell’area della stazione, in modo da non intralciare i servizi in una situazione già complessa».

Print Friendly, PDF & Email


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X