facebook rss

E’ morto Lorenzo Farinelli,
il medico malato di linfoma

ANCONA - Il 34enne si è spento questo sera a casa a causa del peggioramento repentino delle sue condizioni di salute. Erano state avviate le pratiche per il viaggio negli Stati Uniti. Era qui che Lollo doveva andare per sottoporsi a una cura sperimentale per cercare di sconfiggere la sua malattia, diagnosticata otto mesi fa. Il viaggio era stato in parte finanziato dalla migliaia di offerte ricevute dopo aver diffuso su Youtube un video messaggio in cui chiedeva aiuto
lunedì 11 Febbraio 2019 - Ore 21:21
Print Friendly, PDF & Email

 

Lorenzo Farinelli nel video di Youtube

 

E’ morto Lorenzo Farinelli. Il medico malato di linfoma non-Hodgkin è spirato questa sera  a causa del peggioramento delle sue condizioni di salute. Il decesso è avvenuto a casa, quando ormai erano state avviate le pratiche per il suo viaggio negli Stati Uniti. Quel viaggio che avrebbe potuto salvargli la vita. Negli Usa, Lollo doveva sottoporsi a una terapia sperimentale per curare il tipo di linfoma diagnosticato otto mesi fa e risultato essere chemio-resistente.  Per sostenere le spese del viaggio e della terapia, Lollo – medico con la passione della musica e del teatro – aveva lanciato su Youtube un appello agli utenti del web, avviando una raccolta fondi. In pochi giorni è stata raggiunta sulla piattaforma gofundme.com/salviamolo la somma di 600 mila euro, donati da circa 20 mila persone. Altre donazioni erano state fatte attraverso bonifici bancari e ricariche Postepay. In campo, per Lollo erano scesi anche i personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo, tra cui Christian De Sica ed Elisa Di Francisca. Questa sera, la malattia si è portato via Lollo. A un passo dal suo sogno di poter andare negli Stati Uniti e sperare di continuare a vivere. Il sindaco Valeria Mancinelli sulla sua pagina Facebook: «Buon viaggio Lorenzo.  E grazie per quanto hai dato a noi in questi giorni, con dignità e coraggio. Hai scosso la nostra comunità e ne hai mostrato tutta la capacità di amore, quello alto, solidale e generoso.  Un abbraccio alla tua compagna, a mamma e papà, e agli amici che di tanto amore hanno saputo travolgerti».

Gli amici di Lollo: «Grazie per la vostra generosità»

Raccolta fondi per Lollo, raggiunto il traguardo dei 500 mila euro

«Ho un tumore, aiutatemi a combatterlo» Scatta la raccolta fondi per Lorenzo

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X