facebook rss

Ballottaggio, Pd soddisfatto:
«Ripartiamo dal 36% degli osimani
che ha votato altri sindaci»

OSIMO - Bilancio positivo per le Comunali stilato dai democrat che tornano primo partito della città. Anche i movimenti della coalizione di centrosinistra hanno mantenuto i loro voti. Adesso però per colmare lo scarto delle 1250 preferenze, che separano Simone Pugnaloni da Dino Latini, nel secondo turno è necessario il sostegno di altre forze
Print Friendly, PDF & Email

 

Il Partito Democratico di Osimo torna ad essere la prima forza politica di Osimo alle Comunali, con il 15,45% delle preferenze ottenute nelle consultazioni amministrative dello scorso 26 Maggio. «Un ottimo risultato considerando che è stato raggiunto all’interno di un quadro politico molto frammentato, con ben 17 liste schierate, 7 candidati a sindaco e 400 aspiranti consiglieri. Ringraziamo gli oltre 2900 cittadini osimani che hanno voluto darci fiducia e che vedono in noi un punto di riferimento per la politica ad Osimo.- osserva una nota stampa ufficiale del Pd – Giudichiamo positivamente anche il risultato complessivo della coalizione a sostegno di Simone Pugnaloni, che si presenterà al ballottaggio contro Dino Latini per il ruolo di prossimo sindaco della città. Nonostante l’incremento di liste e di candidati rispetto a 5 anni fa, la coalizione del centrosinistra ha confermato i propri voti e le proprie percentuali, mentre il nostro prossimo avversario al ballottaggio ha perso 1800 voti e ha subito un calo del 10% rispetto al 2014. Ripartiamo da qui, consapevoli che una grossa parte dell’elettorato osimano, circa il 36% dei votanti ha scelto altri candidati al primo turno e chiede ora di essere rappresentato nella scelta del prossimo sindaco di Osimo».

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page