facebook rss

Ospedale, Difendi Osimo:
«Servono più investimenti»

AL VOTO - Nel corso dell'incontto pubblico di ieri sera è stato ribadito che la lista che sostiene il sindaco Maria Grazia Mariani si impegnerà anche a dare una risposta concreta agli osimani che per motivi di salute devono raggiungere l'ospedale di Torrette, attraverso l’istituzione di una nuova linea autobus
Print Friendly, PDF & Email

 

Ieri sera si è tenuto un incontro su “La verità sull’ospedale di Osimo”, organizzata dal Difendi Osimo, la lista civica che sostiene la candidatura di Maria Grazia Mariani Sindaco. Tra i presenti il dott. Gianfranco Boccoli, primario del reparto di Chirurgia dell’Inrca che ha sottolineato la professionalità e la passione di tutto il personale medico e paramedico che opera presso il nosocomio osimano. Il dott. Angelo De Sanctis, chirurgo responsabile dell’Unità Operativa Chirurgica di Osimo, candidato consigliere comunale con la lista Difendi Osimo, ha evidenziato il lavoro svolto dalla direzione Inrca per rendere la struttura ospedaliera più funzionale ed accogliente.«L’Inrca ha ereditato una struttura ridotta ai minimi termini sprovvista persino di porta carta igienica nei bagni, ma è solo un piccolo esempio delle disfunzioni e delle deficienze che i cittadini di Osimo hanno dovuto subire e sopportare per tanti anni nell’ambito della sanità osimana-  spiega una nota stampa ufficiale – Verosimilmente era stato già deciso di dismettere l’ospedale di Osimo, già tanto tempo prima fosse siglato l’accordo con l’Inrca Se Osimo può contare ancora sull’ospedale è solo grazie al sacrificio di alcuni medici, infermieri, operatori sanitari, dipendenti, volontari che hanno continuato a prestare il loro servizio con abnegazione, subendo e sopportando turni massacranti, lavorando in silenzio in numero di sotto organico e, soprattutto, con spirito di servizio, pur di continuare a garantire e assicurare l’apertura e la funzionalità dei reparti ed il funzionamento di tutta la struttura».

Pur non gravitando in una sfera di competenze di ambito comunale, “Difendi Osimo” si impegnerà con tutte le sue forze ed in ogni ambito per il mantenimento della struttura attuale, ritenuta imprescindibile baluardo di sicurezza sanitaria e sociale per tutta la cittadinanza e conta anche nella collaborazione dei medici di base affinchè venga ridata fiducia al nostro ospedale.« Difendi Osimo ritiene pertanto necessario ed indispensabile intraprendere una politica di rilancio dei servizi sanitari pubblici partendo da: chiedere alle istituzioni competenti maggiori investimenti finalizzati alla soluzione dei problemi strutturali non più rinviabili che l’Ospedale di Osimo presenta; pretendere prestazioni sanitarie di qualità investendo in attrezzature all’avanguardia; potenziamento del Centro Servizi Diagnostici e ambulatori medici anche al fine di ridurre i tempi di attesa. Infine Difendi Osimo si impegnerà a dare una risposta concreta a tutti quegli osimani che per motivi di salute devono raggiungere la sede degli Ospedali Riuniti di Ancona a Torrette, attraverso l’istituzione di una nuova linea autobus che colleghi direttamente la Città di Osimo alla struttura ospedaliera».

Print Friendly, PDF & Email


Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X