facebook rss

Ginnetti e Monticelli replicano
alle accuse di Pasquinelli

OSIMO - Dopo le critiche mosse dal candidato sindaco di 'Territorio comunità' ieri nel corso dell'ultima seduta della legislatura, il 'sindaco' di 'Progetto Osimo' e 'Osimo Futura' ribadisce che non stringerà alleanze al ballottaggio, quello del M5S ricorda che nel 2014 fu proprio chi oggi accusa ad apparentarsi con il primo cittadino uscente
giovedì 9 Maggio 2019 - Ore 12:40
Print Friendly, PDF & Email

David Monticelli e Sara Andreoli, i consiglieri del M5S ieri pomeriggio nella Sala Gialla

 

«L’attacco sconsiderato di Fabio Pasquinelli consigliere di ‘Territorio Comunità’ ora candidato sindaco per la stessa associazione, mi dà l’opportunità di smentire ancora una volta le voci, messe in giro ad arte, di nostre future alleanze con questo o quel candidato sindaco. Io e le mie liste non faremo alleanze al ballottaggio». Achille Ginnetti, candidato sindaco di Progetto Osimo e Osimo Futura replica alle accuse che ieri sera, in consiglio comunale Pasquinelli ha mosso a lui e al consigliere Lanfranco Migliozzi. «Caro Fabio ci conosciamo da moltissimi anni e ritengo che tu sia una persona intelligente e preparata. Giudizio che non cambierà nemmeno dopo la lettura delle tue paroile, sicuramente frutto di un rancore e di una rabbia che quasi mai ho visto guidare le tue azioni. – scrive Ginnetti sui social media- Non entro nel merito politico di quanto scritto perché, con tutto rispetto, si basa su concetti farneticanti e assolutamente non corrispondenti al vero. Così come non corrispondono al vero alcuni fatti che riferisci in maniera del tutto fuorviante, frutto del rancoroso momento che spero ti passi presto. Né mi offende la frase “…già servitore dei sindaci Niccoli, Latini e Simoncini…“, sindaci che mi hanno dato la possibilità di servire la città con impegno e dedizione. Colgo l’occasione, infine, di ribadire quanto ho più volte dichiarato: nel caso che non andrò al ballottaggio e ci andranno Latini e Pugnaloni, Il sottoscritto e le liste che lo sostengono non faranno alleanze ne’ appoggeranno nessuno dei due».

Achille Ginnetti

Immediata la reazione anche del candidato sindaco David Monticelli M5S, ieri presente nell’aula consiliare, che nel rispondere alle parole del ‘Tovarish Pasquinelli’, sottolinea di «notare che uno degli sport preferiti dei miei avversari politici è quello di incolpare il Movimento 5 Stelle Osimo di comportamenti che loro stessi hanno tenuto in questi anni. I risultati sono tra il tragicomico e il grottesco, ma tant’è: vengono a stuzzicare il cane che dorme, e quindi – come si dice – se la vanno in cerca. Ieri è stata la volta di Fabio Pasquinelli che – riferendosi al consiglio comunale del 8 maggio 2019, seduta che lui ha abbandonato mentre il M5S è restato a fare opposizione, l’ultima opposizione della legislatura 2014-2019 – ha detto “…non possiamo omettere il biasimo nei confronti dei ripetuti soccorsi del Movimento 5 Stelle locale in favore del Pd”. D’accordo che siamo in campagna elettorale, però un minimo di dignità e rispetto della verità dei fatti dovresti mantenerli! Anche tu adesso, te ne esci con la farsa della “stampella del Pd”? Guarda che per utilizzarla devi chiedere i diritti d’autore a Latini: lui sono anni che la spara a casaccio sul web».

Fabio Pasquinelli ( a sinistra) e Carlo Catena, i due consiglieri di Territorio Comunità

Monticelli ricorda inoltre che «l’unica forza politica che ha fatto opposizione pura in questi cinque anni, senza sconti, senza compromessi, senza silenziose omissioni, scendendo in piazza a fianco dei cittadini, dei comitati, in difesa del bene della nostra comunità, siamo stati noi del M5S e tu hai il coraggio di sparare queste balle sapendo perfettamente che stai mentendo? Te la ricordo io qualche verità. Gentile Fabio, vuoi ricordare agli osimani chi si è apparentato con il Pd nel 2014 permettendo a Pugnaloni di vincere al ballottaggio? Vuoi ricordare agli osimani come hai votato e quale è stata la tua giustificazione ai microfoni del consiglio comunale sulla costruzione del centro commerciale nell’area dell’ex Consorzio Agrario sopra i resti di una chiesa paleocristiana che il Pd (e le Liste Civiche prima del PD) hanno voluto realizzare? Vuoi ricordare agli osimani come hai votato quando la tua maggioranza, quella in cui c’eri tu e il Pd, ha bocciato la nostra mozione sull’acqua pubblica da noi redatta dopo una serie di incontri e di suggerimenti recepiti dai Movimenti per l’acqua? Parlare di quei principi e di quegli ideali al microfono, te lo puoi permettere. Avere la coerenza e il coraggio umano di battersi per attuarli però, è un’altra cosa».

Print Friendly, PDF & Email


Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X