facebook rss

Marche Popolari e Liste civiche,
stretto il sodalizio

OSIMO - Il movimento di Marco Gnocchini parteciperà alla competizione delle Comunali con propri candidati all'interno della lista "Osimo Civica" di Monica Santoni e a sostegno del candidato sindaco Dino Latini
Print Friendly, PDF & Email

I candidati di Osimo Civica con Monica Santoni, Marco Gnocchi e Dino Latini (in prima fila al centro)

Stretto l’accordo tra il movimento Marche Popolare di Marco Gnocchini, che raggruppa le liste civiche di ispirazione moderata, cattolica e riformista, e il candidato a sindaco di Osimo Dino Latini. Dopo un attento confronto il candidato civico ha condiviso la necessità, anche per il comune di Osimo, di valorizzare le partecipazioni pubbliche delle Aziende Locali sviluppando sinergie e maggiori economie di scala, su area provinciale, relative al sistema del ciclo idrico integrato e dei rifiuti, ottimizzando tutte le risorse impiegate per garantire servizi più efficienti e competitivi. L’Amministrazione uscente di Pugnaloni, disattendendo gli impegni assunti in campagna elettorale, ha avviato un processo di privatizzazione dei servizi pubblici e dell’energia, con la conseguente perdita della governance da parte del territorio e con ricadute negative per i cittadini osimani che già sono tangibili.

Recuperare la governance del territorio nei settori aperti alla concorrenza per il mercato, come ad esempio quello della distribuzione e della vendita del gas, sarà un obiettivo della prossima Amministrazione Latini. Per queste ragioni, Marche Popolare sarà presente nella competizione osimana con propri candidati all’interno della lista “Osimo Civica” di Monica Santoni che così commenta l’avvenuto accordo: “La politica che unisce i territori è quella che fa gli interessi della collettività e risolve i problemi dei cittadini”. Quella buona politica che piace agli osimani.

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page