facebook rss

Comunali, le Liste civiche
accusano:
“OsiAmo, quel nome è un plagio”

OSIMO - Indice puntato contro la nuova lista della coalizione di centro sinistra del sindaco Simone Pugnaloni (Pd) che per assonanza richiamerebbe 'OsimotiAmo', quella a sostegno dei movimenti civici già presente nella competizione elettorale delle Amministrative 2014. L'ex sindaco SImoncini: "Un evidente tentativo di creare confusione"
domenica 31 Marzo 2019 - Ore 13:55
Print Friendly, PDF & Email

Osimo, giugno 2014, Stefano Simoncini consegna la fascia tricolare a Simone Pugnaloni

 

La lista ‘OsiAmo’ che appoggerà Simone Pugnaloni (Pd) è un evidente caso di plagio o, al limite, il tentativo di fare confusione con la nostra lista OSImotiAMo già presente alle elezioni del 2014”. A puntare l’indice è l’ex sindaco delle Liste civiche, Stefano Simoncini. Nel programma dei movimenti civici fondati proprio da Simoncini e da Dino Latini, ex primo cittadino di Osimo oggi di nuovo in corsa per la conquista di Palazzo comunale, è scolpito un concetto basilare: “Mai copiare gli altri per creare loro problemi o sminuirne l’attivita’ e limitarne i risultati”.

Le Liste civiche pertantonon possono non ricordare alla coalizione di centro sinistra che rilancia la candidatura dell’attuale sindaco di Osimo come “dal 2014 c’è una lista civica denominata ‘OsimoTiamo’. Con essa molti giovani delle liste civiche si sono già presentati alle elezioni comunali del 2014. Successivamente ‘OSImotiAMO’ è stata sempre attiva e visibile e presente fattivamente nel contesto delle problematiche di Osimo. – sottolinea un nota stampa dei movimenti civici – ‘OSImotiAMO’ è una delle liste che si presenta a queste elezioni, rivendicando la sua specifica provata esistenza che tutti sanno. Per colpire ‘OSImotiAMO’ hanno creato una lista che si chiama ‘OsiAmo’ fatta, dicono, da giovani. Un plagio evidente, brutto tanto, finalizzato a creare confusione sopratutto al momento del voto. Sono maestri di visigotismo. Flagelli. Le liste civiche hanno riposto nel cassetto simboli che potessero danneggiare altri candidati o di chi ha deciso di non presentarsi, rispettando il loro impegno collegato alla denominazione della relativa lista. Gli altri sbragano”.

I DUE SIMBOLI ELETTORALI A CONFRONTO

Il simbolo di OsiAmo

Il simbolo di OsimotiAmo

Print Friendly, PDF & Email


Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X