facebook rss

C.r.a.l Conerobus: donati 8mila euro
per l’emergenza Coronavirus

SOLIDARIETA' - Quattro mila euro agli Ospedali Riuniti di Ancona e 4mila euro all’Anpas Marche
Print Friendly, PDF & Email

L’ingresso dell’ospedale di Torrette

 

Il cuore solidale dei cittadini marchigiani continua ad essere in prima linea nell’emergenza Coronavirus con le numerose donazioni che in questi giorni stanno arrivando ai presidi sanitari e alle associazioni di volontariato in grande difficoltà nella reperibilità di attrezzature e materiali di protezione, fondamentali per fronteggiare la diffusione del Covid-19. Al coro di solidarietà si è unito il C.R.A.L. Conerobus di Ancona, centro di vita associativa dell’azienda Conerobus che nella sua mission ha proprio la solidarietà tra le sue principali attività, con il suo “Gruppo 70” di diretta espressione, dona la somma complessiva di 8mila euro per l’emergenza Coronavirus. La somma verrà ripartita tra la Fondazione Ospedali Riuniti di Ancona, 4mila euro per il reperimento delle attrezzature mediche necessarie a fronteggiare l’epidemia e l’Anpas Marche, 4 mila euro a sostegno dell’acquisto di materiali e dispositivi di protezione Dpi per le migliaia di volontari in prima linea. Il C.R.A.L. Conerobus si è inoltre attivato per raccogliere altre donazioni internamente tra i propri 569 soci da destinare sempre all’Anpas Marche che già da qualche giorno ha lanciato una campagna di raccolta fondi per l’acquisto dei Dpi – dispositivi di protezione individuali – in maniera centralizzata per tutte le 44 associazioni sparse nelle Marche formate da Croci Gialle, Croci Verdi, Croci Bianche, Croci Azzurre e Pubbliche Assistenze Avis.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X