facebook rss

Il teatro riparte
e immagina un futuro distopico
con ‘L’attore nella casa di cristallo’

ANCONA - Dal 15 al 28 giugno, quattro artisti - tra cui la dorica Petra Valentini - si esibiranno nel piazzale antistante le Muse in una teca di vetro. La performance si inserisce in una realtà immaginaria dove il palcoscenico è stato abolito per far spazio ad attività che puntano solo sull'incasso
Print Friendly, PDF & Email

Il rendering dello spettacolo

 

Domani via libera a teatri e cinema. Il mondo della cultura si rimette in moto. E Marche Teatro debutta con  ‘L’attore nella casa di cristallo’,  testo e regia di Marco Baliani, da un’idea di Velia Papa, scenografia e luci Lucio Diana, costumi Stefania Cempini. Ogni sera dal 15 al 28 giugno, due attori/attrici simbolicamente rinchiusi ciascuno dentro una grande teca trasparente, offriranno la propria arte al pubblico, in una performance che rappresenta perfettamente l’attuale condizione del mondo del teatro in cui artisti e pubblico devono rigorosamente mantenersi separati.  Gli attori in scena saranno due per ogni serata e si alterneranno: l’anconetana Petra Valentini/ Michele Maccaroni ed Eleonora Greco/Giacomo Lilliù.  Lo spettacolo, che si svolgerà nel piazzale antistante le Muse,  immagina un futuro distopico in cui il teatro è stato abolito per far spazio a più sani divertimenti «capaci di contribuire alla crescita del Prodotto Interno Lordo». Gli attori vivono rinchiusi in case trasparenti ed esposti allo sguardo del pubblico. Agli attori, nella loro condizione di totale solitudine, non resta che ripetere ciò che ricordano del loro antico mestiere: brandelli di testo, passi di danza, brani di canzoni, per non perdere la memoria e per sperare di poter tornare presto al tempo in cui i teatri erano colmi e gli attori gratificati dagli applausi.

Il pubblico potrà assistere in numero limitato in ottemperanza alle vigenti prescrizioni, alla performance che sarà ripetuta due volte a sera; agli spettatori verrà consegnato un auricolare personale ed una radio ricevente per poter ascoltare le parole degli attori.  L’evento si inserisce nell’ambito del progetto Marche Crea finanziato dalla Regione Marche.
PER PRENOTARE I BIGLIETTI telefonare alla biglietteria Teatro delle Muse (071 52525) dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 13,30 oppure scrivere a info@marcheteatro.it. Il desk biglietteria in via della Loggia aprirà ogni sera un’ora prima delle recite. Biglietti on line su geticket.it (se non fa procedere è perché la serata è piena). Biglietto numerato 9 euro, incluso l’auricolare monouso che rimarrà allo spettatore.

Petra Valentini

Giacomo Lilliù

Michele Maccaroni

Eleonora Greco

Il palco si trasforma in teca di vetro e trasloca in piazza: ecco ‘L’attore nella casa di Cristallo’

Da Ancona ai teatri di tutta Italia, il talento di Petra Valentini: «Recitare è mettersi alla prova»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X