facebook rss

Risse e baby gang,
aumentano i controlli

ANCONA - Un maggior numero di forze dell'ordine presiederà il territorio, come deciso nel corso del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Darco Pellos
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Allarme movida violenta: più forze in campo per arginare risse, scorribande e vandalismi. È quanto emerso ieri pomeriggio nel corso del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal neo prefetto di Ancona Darco Pellos. All’incontro hanno partecipato i vertici provinciali delle forze di polizia, il presidente della provincia, il sindaco di Ancona, l’assessore alla Sicurezza del Comune di Ancona, il comandante provinciale dei vigili del fuoco, il comandante della Polizia Locale di Ancona, il comandante della Capitaneria di Porto, il comandante della Polstrada. 
«Anche nella prospettiva del prossimo venir meno del coprifuoco notturno e della incipiente stagione estiva, che vedrà una maggiore presenza dei cittadini nei luoghi di ritrovo (specie nell’ambito della cd. “movida”), i partecipanti all’incontro hanno preso in considerazione ed analizzato le caratteristiche delle principali zone “sensibili” del territorio cittadino ove si sono recentemente verificati episodi di violenza, spesso espressione di disagio giovanile» ha fatto sapere la Prefettura in una nota.  A cavallo dello scorso fine settimana e dell’inizio di questa, si sono verificate risse e aggressioni, in particolare nella zona del centro. In un’auto intercettata al porto antico, la polizia ha rinvenuto un fucile e una pistola a salve. «Tra le misure che saranno adottate in prospettiva, oltre ad una sempre maggiore sinergia tra le forze dell’ordine e la polizia locale, e ad interventi mirati nei luoghi ove vengano segnalati indizi di illiceità, è stato ottenuto dalle autorità centrali di pubblica sicurezza un incremento delle unità delle forze dell’ordine che saranno chiamate a presidiare il territorio».

L’addio al celibato si trasforma in zuffa, denunciati quattro ragazzi

Baby gang in azione, bagarre al porto antico: trovate armi ad aria compressa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X