facebook rss

Ostra Vetere è il Comune
dell’Anconetano con più vaccinati,
maglia nera a Numana

ANALISI - Sono i due poli opposti fotografati dal report pubblicato ieri dall’Osservatorio epidemiologico dell’Ars -Marche e si attestano rispettivamente all'86,3% e al 74,8%. Ancona ha raggiunto l’81% dei vaccinati almeno con la prima dose, Senigallia l’81,8%
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Secondo il report pubblicato ieri, 10 novembre, dall’Osservatorio epidemiologico dell’Ars -Marche nell’elenco dei Comuni della Provincia di Ancona che, non hanno ancora raggiunto la soglia dell’80% della popolazione vaccinata almeno con la prima dose figurano:

Foto d’archivio

Arcevia (78,09%); Loreto (76,05%), Genga (79,4%); Barbara (79,8%) Mergo (79,1%), Numana (74,8%), Offagna (78,5%), Rosora (76,1%), San Paolo di Jesi (79,6%); Sassoferrato (79,5%), Serra de’ Conti (78,4%), Sirolo (77,4%). Tra i paesi con più vaccinati almeno con una prima dose che guidano invece la classifica dell’Anconetano spiccano Ostra Vetere (86,3%) seguito da  Castelleone di Suasa (86,2%), Monsano (86%), Cupramontana (85,3%) e San Marcello ( 85%)

Clicca sull’immagine per ingrandirla

Più che buona la situazione anche nelle 5 città più grandi della provincia dove Ancona, capoluogo di regione, ha raggiunto l’ 81% dei vaccinati almeno con la prima dose; Senigallia l’81,8%; Jesi l’81,2%; Osimo l’80,6%; Fabriano l’80,2% e Falconara l’82,4%. Percentuali che oscillano e cambiano a seconda delle fasce d’età che hanno aderito alla campagna vaccinale. In quella tra i 40 e i 59 anni spiccano la performance di Monsano (90%) e di Castelbellino (88,8%) contro l’85% di Osimo e l’84,3% di Ancona. In quella dai 16 ai 59 anni resta sempre Ostra Vetere in vetta alla hit (82,4%) e Numana in fondo (67,3%), Loreto si attesta al 70,6% mentre Sirolo al 70,1%.

Il sindaco Riccardo Pasqualini

«Mi dispiace avere la conferma che il nostro paese è uno dei 13 su 50 con una percentuale totale inferiore all’80%.  – commenta il sindaco Riccardo Pasqualini che ha pubblicato la statistica sulla pagina istituzionale Facebook del Comune di Barbara- Resta il fatto che il 79,8 % (che mi sembra una discreta maggioranza) sa chi dover ringraziare, nel caso in cui la nostra  Regione, a breve, rischia di passare in zona “Gialla” se non addirittura “Arancione” , con la conseguenza probabile, tra le tante, di dover annullare tutte le attività del nostro paese programmate per il prossimo dicembre. (Festa, Fiera, Presepe Vivente etc). Come sindaco sono anche il responsabile della salute dei miei compaesani, e per questo vi invito caldamente a fare la terza dose e chi la può già fare, la faccia il prima possibile. Come ha detto anche il nostro. presidente Mattarella, il nemico non è il vaccino ma il Covid 19. Ho richiesto la possibilità di aver nuovamente il camper vaccinale in paese e comunque si può andare anche al centro vaccinale di Senigallia anche senza prenotazione».

Il sindaco Moreno Pieroni

Anche il sindaco di Loreto, Moreno Pieroni, nell’ultima video-comunicazione, lunedì sera, ha espresso preoccupazione per l’aumento dei contagi svettati a 70 casi di positività (73 oggi con 144 persone in isolamento preventivo). «La situazione non è bella e lo dico con grande preoccupazione. – ha detto Pieroni – Da informazione dell’Asur abbiamo verificato che parecchi casi sono riconducibili alle classi in quarantena. Per fortuna non ci sono pazienti gravi e ringrazio i lauretani che si sono vaccinati».Il sindaco della città mariana ha pertanto rinnovato l’invito a osservare le disposizioni governative tra uso di green pass e mascherine, chiedendo controlli più assidui nei centri commerciali per evitare che in veste di sindaco sia costretto ad assumere decisioni per restringenti «che non vorrei mai prendere» ha concluso.



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X