facebook rss

Ancona Matelica, show a Pontedera:
5 a 0 dopo un mese di stop

SERIE C - La squadra di Colavitto dilaga in Toscana e resta quinta al fianco del Pescara. In gol Faggioli, Sereni, Moretti (doppietta) e Iannoni. IL TABELLINO E I VOTI
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Cesca

L’Ancona Matelica inizia alla grande il nuovo anno. Nel primo impegno ufficiale del 2022 la squadra allenata da Gianluca Colavitto batte in trasferta il Pontedera con un sonoro 5 a 0. Un risultato quasi tennistico che la dice lunga sulla prestazione dei biancorossi. Vanno a segno Faggioli, Sereni, Moretti (doppietta) e Iannoni, nonostante la giornata di grazia delle bocche di fuoco in attacco va sottolineata la buona prestazione del portiere Vitali. L’Ancona Matelica, alla terza vittoria esterna di questo campionato, resta in quinta posizione di classifica al fianco del Pescara.

Dopo un mese di riposo dovuto in parte alla pausa natalizia e per il resto all’impennata dei casi Covid-19, riparte il campionato di Serie C. La prima partita del nuovo anno, la seconda del girone di ritorno, vede l’Ancona-Matelica impegnata a Pontedera, la squadra del capocannoniere del girone Simone Magnaghi (13 gol). Si gioca sul sintetico e mister Colavitto, anche per fare fronte ai contagi che hanno colpito la squadra, presenta alcune novità nell’undici titolare. Tra i pali torna Vitali, Bianconi debutta dal primo minuto in difesa, a centrocampo si rivede Papa, in attacco Rolfini lascia il posto a Moretti. L’ultimo arrivato Palesi si accomoda in panchina, sono assenti Gasperi, Sabattini e Berardi, che si è infortunato di nuovo. Per la prima volta l’Ancona-Matelica deve fare a meno dei tifosi della Curva Nord, che hanno deciso di non seguire (temporaneamente) la squadra a causa della pandemia; un’assenza che si farà sentire nei prossimi impegni allo stadio Del Conero.

Si gioca davanti alle telecamere anche di Raisport. Allo stadio Mannucci splende il sole, ma dopo appena 33 secondi arriva la doccia gelata per i padroni di casa: Papa lancia in profondità Faggioli, il numero 18 dell’Ancona-Matelica entra in area sulla destra e con un diagonale rasoterra porta in vantaggio i biancorossi; nono gol in campionato per Faggioli, richiesto in questa finestra di calcio mercato da due società di Serie B (Vicenza e Pordenone ndr). Il Pontedera non reagisce, l’Ancona-Matelica ne approfitta e al 13’ trova la rete del raddoppio: Sereni a centro area arpiona un cross dalla destra dell’ex Tofanari e con il destro trafigge per la seconda volta Sposito, 0 a 2, tutto troppo facile.

Il Pontedera, quattro vittorie e cinque sconfitte nelle ultime nove giornate, si rende pericolosa al 23’ con un sinistro di Magnaghi fuori di poco. Poi per due volte al minuto 27’ con Magnaghi e Catanese, Vitali sventa alla grande la doppia occasione. I padroni di casa prendono coraggio, alla mezzora Milani spara alle stelle da buona posizione, un minuto dopo Magnaghi chiama alla respinta Vitali. Il Pontedera sembra un’altra squadra rispetto al quarto d’ora iniziale, al 42’ Vitali alza in calcio d’angolo un calcio di punizione di Magnaghi.

L’Ancona Matelica ad inizio ripresa da il colpo di grazia al Pontedera: Moretti approfitta di una incomprensione fra Espeche e Matteucci, ruba palla e con il destro mette al sicuro il risultato, 0 a 3. Partita virtualmente chiusa nonostante i tentativi del solito Magnaghi (50’), Regoli (59’) e Milani (61’) che trovano pronto alla parata Vitali. La squadra di Colavitto quando si presenta nell’area di rigore avversaria è letale e al 67’ cala il poker con un eurogol di Moretti: Sereni calcia una punizione sulla destra, Moretti si coordina in area e con una mezza rovesciata al volo gonfia nuovamente la rete, 0 a 4.

L’Ancona Matelica dilaga e all’81’ mostra la manita con Iannoni che supera come birilli i difensori del Pontedera e calcia alle spalle di Sposito il 5 a 0.

PONTEDERA (3-5-2): Sposito 5; Matteucci 5, Espeche 5, Bakayoko 5; Perretta 6 (29’ st Marianelli ng), Benedetti 5 (27’ st Del Carlo ng), Regoli 5 (27’ st Parodi ng), Catanese 5, Milani 6; Mutton 5 (27’ st Benericetti ng), Magnaghi 6,5 (35’ st Mattioli ng). A disp.: Angeletti, Santarelli, Shiba, Barba, Di Meo, De Ioannon, Di Bella. All.: Maraia

ANCONA MATELICA (4-3-3): Vitali 7,5; Tofanari 6, Bianconi 6 (36’ st Farabegoli ng), Iotti 6, Di Renzo 6; Iannoni 7, Papa 6,5 (17’ st Palesi ng), Delcarro 6 (17’ st D’Eramo ng); Sereni 7 (29’ st Del Sole ng), Faggioli 7 (29’ st Rolfini ng), Moretti 7,5. A disp.: Canullo, Avella, Vrioni, Del Sole, Masetti, Ruani, Maurizii, Noce. All.: Colavitto

Arbitro: Bonacina di Bergamo

Assistenti: Zandonà di Portogruaro e Pasqualetto di Aprilia

Quarto uomo: Migliorini di Verona

Reti: pt. 1’ Faggioli (AM), 13’ Sereni (Am); st. 3’ Moretti (AM), 22’ Moretti (AM), 36’ Iannoni (AM)

Note: spettatori 222 (di cui 3 ospiti). Ammoniti Espeche, Di Renzo. Calci d’angolo 8 a 2. Recupero 3’ (pt. 1’ + st. 2’)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X