facebook rss

Pendonalizzazione del centro
Sp: «I commercianti vanno consultati»

CASTELFIDARDO - Solidarietà Popolare, lista d'opposizione, invita l'Amministrazione comunale a programmare l'eventuale svolta e a comunicarlo per tempo anche ai cittadini. «Soprattutto ci chiediamo perché farlo ora, dopo le feste natalizie e in un momento di ritorno dei contagi»
Print Friendly, PDF & Email

Il divieto di transito in piazza della Repubblica a Castelfidardo

 

 

«Migliorare l’utilizzo degli spazi pubblici e rendere il centro più vivibile“: queste le motivazioni addotte dall’Amministrazione comunale di Castelfidardo nell’ordinanza di chiusura di piazza della Repubblica. Come se bastasse mettere un divieto per rendere vivo e fruibile un luogo. Come se togliendo le auto le persone si riversassero in automatico lungo le vie del centro. Una scelta incomprensibile, unilaterale, assunta senza un minimo di confronto e condivisione». Il commento, come contributo al dibattito, arriva dalla lista d’opposizione Solidarietà Popolare. In via sperimentale il Comune ha deciso  di lasciare i divieti di sosta e di transito fino al 31 gennaio, dopo gli eventi delle festività natalizie che  hanno precluso questo spazio centralissimo della città al traffico.

«Un atto che, tra l’altro, presenta un’evidente discrasia: è datato 19 gennaio ma dispone la pedonalizzazione della piazza a partire dal 15 gennaio, in maniera retroattiva e dissonante rispetto ai cartelli apposti che addirittura citano l’11 gennaio come inizio delle disposizioni. – prosegue il comunicato di Sp – Ci chiediamo come si possano prendere certe decisioni senza consultare i commercianti che, con le loro attività, sono i principali attrattori del centro. Ci chiediamo come si possa pensare di chiudere tutto senza comunicarlo per tempo ai cittadini, senza organizzare o programmare nulla. E soprattutto ci chiediamo perché farlo ora, dopo le feste natalizie e in un momento di ritorno dei contagi. A fronte di tutto ciò e delle lamentele di tanti in questi giorni, l’unica risposta fino ad ora avuta è il silenzio. Che si abbia il coraggio, almeno, di spiegare e, se necessario, di tornare indietro».

 

«Bene l’isola pedonale nei week end ma il provvedimento va condiviso»

Sosta vietata in piazza della Repubblica, Cingolani: «Bisogna programmare prima di chiuderla del tutto alle auto»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X