facebook rss

Morte di Aurora, negativi
i test tossicologici per il conducente

OSIMO - Non aveva bevuto alcolici ne’ assunto sostanze stupefacenti l'automobilista di 21 anni di Polverigi coinvolto nell'incidente stradale costato la vita alla 22enne di Collemarino
Print Friendly, PDF & Email

L’incidente mortale in cui ha perso la vita Aurora Caruso

 

Non aveva bevuto alcolici ne’ assunto sostanze stupefacenti il 21enne di Polverigi che martedì scorso guidava la Opel Astra coinvolta nell’incidente stradale sulla Statale 16, costato la vita alla 22enne Aurora Caruso. Lo scontro è avvenuto ad Osimo, all’altezza della rotatoria del parco commerciale Cargo Pier intorno alle 21. La ragazza di Collemarino di Ancona che tornava a casa dopo il turno di lavoro in uno dei negozi del complesso commerciale, ‘Risparmio Casa’, è deceduta sul colpo a bordo della sua Alfa 147 mentre tentava di immettersi sulla Adriatica da via Sbrozzola. Dopo l’impatto tra i mezzi, il conducente della Opel, invece, era rimasto lievemente ferito. I test tossicologici hanno dato esito negativo, ed è l’ultimo atto delle indagini espletate in questa fase dai Carabinieri del Norm di Osimo, intervenuti quella sera sul posto per i rilievi di legge e  il sequestro dei mezzi. Il ragazzo già dimesso dell’ospedale, sarà eventualmente ascoltato dalla Procura con l’assistenza del suo legale. A suo carico è già aperto un fascicolo per omicidio stradale. Ieri intanto Collemarino si è fermata per dare il commosso addio ad Aurora.

 

«Rimarrai nel nostro cuore» L’addio di Collemarino ad Aurora

Tragedia lungo la Statale Nella parrocchia di Collemarino l’ultimo addio ad Aurora

Incidente mortale sulla Statale La mamma della 22enne Aurora Caruso: «Siamo morti anche noi»

Tragico schianto lungo la Statale: muore una 22enne (Video)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X