facebook rss

Ingannato dal gps del navigatore
va in retromarcia col camion,
danneggia le auto in sosta e fugge

FABRIANO - Dopo settimane di indagini gli agenti della Polizia locale grazie alle spycam sono risaliti all'autista del mezzo pesante arrivato fino a Nebbiano, un 29enne residente a Perugia. Per evitare la denuncia il titolare della ditta per la quale lavora ha attivato l'assicurazione per il risarcimento danni
Print Friendly, PDF & Email

La polizia locale di Fabriano impegnata nei controlli su strada (foto d’archivio)

 

 

Segue le indicazioni nel navigatore e finisce in una strada stretta di Nebbiano. Come se non bastasse, nel fare manovra in retromarcia con il camion per tornare indietro ha anche danneggiato le auto in sosta della zona, un cancello e le mura di un edificio della frazione di Fabriano. Dopo la segnalazione dei proprietari dei mezzi e dell’immobile, gli agenti della Polizia locale di Fabriano, attraverso l’analisi dei filmati delle spycam private sono risaliti dalla targa del Tir all’autore dei danneggiamenti che non si era fermato per segnalare l’accaduto, un 29enne dipendente di un’azienda umbra.

Il fatto è avvenuto a novembre ma la vicenda è arrivata a conclusione  soltanto in questi giorni. Gli agenti hanno contattato il titolare dell’azienda che risultava intestataria del camion ed è stato possibile rintracciare l’autista, di origini africane me residente a Perugia, si è scusato spiegando di essere stato ingannato dal navigatore, come il Gps montato sul mezzo di marca Mercedes ha poi confermato. Ha evitato la denuncia e la contravvenzione perché il datore di lavoro ha subito attivato la propria assicurazione per il risarcimento danni.

 

Segue le indicazioni del navigatore: camionista esce di strada

Sassoferrato, strade chiuse per cantieri: il tir tradito dal navigatore finisce in un viottolo sterrato (Video)

Tradito dal navigatore: autoarticolato bloccato su un tornante di montagna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X