facebook rss

Il PalaBaldinelli apre le porte
al Basket Auximun Osimo
e alla Pallacanestro Recanati

STAMATTINA l’incontro fra società sportive, il sindaco Simone Pugnaloni, l’ad di Astea Fabio Marchetti e l’amministratore di Geosport Monica Santoni. Tra le altre le altre discipline, l'impianto di Villa ospiterà il volley giovanile osimano e il team della Conero Roller
Print Friendly, PDF & Email

Il Palabaldinelli di Osimo

Il sindaco Simone Pugnaloni con Monica Santoni, amministratore di Geosport

 

Il PalaBaldinelli, il palas di Osimo, si conferma tempio dello sport, stavolta quasi completamente osimano. Dopo i saluti della Lardini Volley, questa mattina, nella Sala Vivarini del Comune di Osimo, si è svolto l’incontro fra società sportive, il sindaco nonché assessore allo Sport Simone Pugnaloni, l’amministratore delegato di Astea Fabio Marchetti e l’amministratore di Geosport Monica Santoni. Due sono le new entries fra le società che hanno chiesto l’accesso alla struttura: il Basket Auximun Osimo e la Pallacanestro Recanati, quest’ultima a causa dei lavori di manutenzione al palasport della città leopardiana ha chiesto ed ottenuto di allenarsi al PalaBaldinelli.

«Una sinergia che si rafforza e prosegue in virtù anche del partenariato societario nel gruppo Astea, di cui Recanati è il socio più importante dopo Osimo. – ha spiegato il sindaco Pugnaloni – La società sportiva recanatese, senza una casa dove allenarsi e giocare, ha ringraziato dell’ospitalità straordinaria e dell’accoglienza ricevuta. Ad allenarsi al PalaBaldinelli saranno dunque la squadra di basket osimano Auximun, che milita in serie D, e il basket recanatese che milita in serie C. Per le altre discipline sportive, il PalaBaldinelli ospiterà il volley giovanile osimano e l’ormai collaudato team della Conero Roller, che riempiranno gli spazi dal lunedì al venerdì dal pomeriggio alle 15 fino alle 23. Il sabato alle ore 18 giocherà in casa il Basket Auximun, mentre la domenica pomeriggio sarà la volta della Pallacanestro Recanati». La concertazione degli orari per l’utilizzo del PalaBaldinelli rappresenta un grande risultato raggiunto con equilibrio e collaborazione fra l’assessorato allo Sport, l’amministratore di Geosport Monica Santoni, che ha sostenuto il progetto, e le diverse associazioni sportive che si sono rese disponibili a qualche sacrificio per raggiungere un accordo finale.«Una testimonianza importante che vede lo sport al centro delle scelte amministrative per l’allocazione degli spazi sportivi cittadini che in questo caso hanno soddisfatto tutti» rimarca il sindaco di Osimo.

Palabaldinelli torna al Comune di Osimo «Che beffa, pagato anche dai recanatesi»

L’addio al PalaBaldinelli della Lardini, Santoni: «Frequentato da 600 persone al giorno»

La Lardini abbandona Osimo: giocherà al PalaTriccoli di Jesi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X