facebook rss

Donano defibrillatore alla Croce Verde
in memoria dell’amico scomparso

CASTELFIDARDO - Gesto di affetto per ricordare il 53enne Marco Montironi, scomparso dopo la malattia a luglio. Il vice sindaco Romina Calvani: «Hanno organizzato una cena con una raccolta fondi da devolvere in beneficenza. Era stato proprio lui a suggerire di ricordarlo con una festa, non con le lacrime»
Print Friendly, PDF & Email

La consegna del defibrillatore alla Croce Verde di Castelfidardo da parte degli amici di Marco Montironi alla presenza del vice sindaco Romina Calvani (al centro)

 

Gli amici di Marco Montironi, scomparso prematuramente a 53 anni nello scorso mese di luglio, hanno donato un nuovo defilbrillatore alla Croce Verde di Castelfidardo.

Il defibrillatore donato alla Croce Verde

Un gesto di affetto e nel ricordo dell’amico strappato alla vita da una malattia incurabile, che si è sostanziato con la consegna dell’apparecchiatura elettromedicale alla croce di assistenza socio-sanitaria. «Gli angeli aiutano gli angeli.- scrive il vice sindaco di Castelfidardo, Romina Calvani, pubblicando le foto della donazione – Domenica scorsa sono stata testimone della consegna di un defibrillatore alla Croce Verde di Castelfidardo, in memoria della recente perdita di Marco Montironi Gli amici carissimi dello sfortunato ragazzo hanno organizzato una cena la scorsa estate, con una raccolta fondi da devolvere in beneficenza. Era stato proprio lui a suggerire ai suoi fidatissimi amici di ricordarlo con una festa, anziché con le lacrime, ed è così che la sua richiesta si è trasformata in una bellissima donazione ai nostri angeli custodi della Croce Verde. Il ricordo dell’amicizia di Marco, uomo buono, sensibile e decisamente altruista, non poteva che tradursi in un gesto così nobile e di cuore. Grazie a nome di tutti».

 

La malattia spegne a 53 anni il sorriso di Marco Montironi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X