facebook rss

Scomparsa di Renata Rapposelli,
martedì un nuovo interrogatorio
per i Santoleri

INDAGINI – Giuseppe e Simone, indagati a piede libero per concorso in omicidio e occultamento di cadavere, verranno ascoltati al comando provinciale dei carabinieri dagli uomini del Nucleo Investigativo e dal pm Andrea Laurino. L'avvocato Angelozzi: "Vivono con una spada di Damocle sulla testa"
venerdì 10 Novembre 2017 - Ore 20:27
Print Friendly, PDF & Email

Simone e Giuseppe Santoleri

L’ultima volta erano entrati in caserma, il 2 novembre, come persone informate sui fatti. Martedì prossimo lo faranno come indagati per la morte e la sparizione del cadavere di Renata Rapposelli, la pittrice di cui non si hanno più notizie dallo scorso 9 ottobre. Simone e Giuseppe Santoleri affronteranno un nuovo interrogatorio tra quattro giorni, alle 11, sempre al comando provinciale della Montagnola. Questa volta, al faccia a faccia tra i Santoleri, i carabinieri del Nucleo Investigativo e il pm Andrea Laurino parteciperanno anche i difensori Gianluca Carradori e Alessandro Angelozzi. Gli investigatori cercheranno di trovare la chiave d’accesso per risolvere il mistero di Reny nelle parole degli indagati e nel racconto di quel 9 ottobre, quando la donna era scesa a Giulianova con un regionale per andare trovare Simone che stava poco bene. «I miei assistiti – ha detto Angelozzi – vivono con una spade di Damocle sulla testa. Questa situazione si è abbattuta su di loro come un fulmine a ciel sereno. Non hanno fatto nulla per meritarlo».

 

Print Friendly, PDF & Email


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X