facebook rss

Atti vandalici sulle auto in sosta
nel parcheggio del Cimitero Maggiore:
in arrivo due nuove spycam

OSIMO - L'interrogazione del consigliere Stefano Simoncini (Liste civiche) ed una petizione dei residenti hanno sollevato la questione. Il sindaco Pugnaloni (Pd) ha ricordato che l'illuminazione del'area è stata già potenziata ed ha garantito maggiori pattugliamenti serali della Pm in zona
Print Friendly, PDF & Email

Osimo, via Trento

 

Migliore illuminazione pubblica, nuove telecamere e pattugliamenti della Pm più frequenti sul parcheggio del Cimitero Maggiore di Osimo dopo i raid vandalici che nelle ultime settimane hanno preso a bersaglio soprattutto le auto in sosta dei residenti del quartiere di Borgo San Giacomo. «Atti vandalici che hanno colpito mezzi su quel parcheggio che hanno allarmato chi abita in zona tanto da promuovere una raccolta firme» ha ricordato il consigliere Stefano Simoncini (Liste civiche) oggi pomeriggio in Consiglio comunale illustrando l’interrogazione presentata per chiedere che cosa intende fare l’amministrazione comunale. I due fari accesi di recente non sono sufficienti. Forse servirebbero più telecamere ma sono ben conscio che sono comunque strumenti da utilizzare per le indagini a fatto avvenuto. Noi invece abbiamo bisogno di contrastare l’evento facendo iniziative preventivi, prima che avvengano i fatti vandalici. C’è un escalation criminosa, anche di furti in ogni parte della città».

Il presidente  del consiglio Giorgio Campanari con il sindaco Simone Pugnaloni nella Sala Gialla

Il sindaco Simone Pugnaloni (Pd) ha chiarito che lo scorso 28 ottobre alcuni residenti hanno segnalato gli episodi di danneggiamento delle auto  posteggiate nel tratto finale di via Trento e nel parcheggio del cimitero. «Da questa settimana sono stati potenziati i pattugliamenti della Pm anche nelle ore serali – ha detto il primo cittadino – Sono stati fatti i sopralluogi dei tecnici Dea Spa ed è stata integrata l’illuminazione installando i due nuovi fari e con il cambio dei punti luce usurati. – ha chiarito Pugnaloni – Si è valutato il posizionamento di due nuove telecamere sul piazzale. Entro fine anno questa nuova strumentazione sarà installata andando a potenziare tutta la rete che in questi ultimi 5 anni ha visto un impegno di spesa di 200mila euro. Il prossimo investimento sarà proprio collegare da remoto la centrale della Pm a quelle dei Cc e della Polizia senza richiedere a posteriori le immagini di quanto è accaduto. A largo Trieste ci sono già montate telecamere ‘ocr’ capaci di leggere anche le targhe delle auto». La collaborazione con la Pm di Osimo e delle altre forze dell’ordine, è in atto da anni. «Abbiamo anche inviato in passato alla famiglie un vademecum con i consigli su come difendersi dai ladri. ha rammentato il sindaco – Abbiamo assunto di recente 5 agenti di Pm in una graduatoria con 21 uomini e donne che è già esaurita e quindi nel corso di questo nuovo mandato faremo un nuovo concorso per agenti della Polizia locale». Simoncini ha chiesto di illuminare anche il parcheggio più piccolo del Cimitero Maggiore ma ha espresso dubbi sul potenziamento del pattugliamento che in questi giorni è stato fatto per il ponte di Ognisanti.

Stefano Simoncini

«Non passa settimana nei quartieri, o nella frazioni, che non ci siano raid ladreschi. – ha replicato l’ex sindaco,  consigliere delle Liste civiche – non soddisfatto dalle parole del sindaco – I grandi investimenti forse non vanno nella direzione giusta: la strategia andrebbe rivista e la dotazione della Pm è ancora sotto organico». In apertura di seduta il consigliere Alberto Maria Alessandrini (Lega) ha chiesto all’aula di rispettare un minuto di silenzio per i ricordare i 2 agenti della Polizia di Stato morti a Trieste, il presidente della Sala Gialla, Giorgio Campanari  (Pd) ha chiesto di dedicarlo anche i tre vigili del fuoco morti nell’esplosione di Alessandria e il consigliere Ruben Ricci (Osiamo) di ricordare anche i due osimani deceduti in situazioni tragiche, Elia Corrina e Luca Pezzolesi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X