facebook rss

Protesta Sanità montana,
viaggio in pullman
per raggiungere Ancona

FABRIANO - La manifestazione è stata organizzata per il 4 febbraio davanti al palazzo della Regione Marche dal Coordinamento Cittadino Punto Nascita e Ospedale Profili e dall'Associazione Fabriano Progressista
Print Friendly, PDF & Email

Il banchetto del Laboratorio Sociale Fabbri per raccogliere firme a salvaguardia della sanità montana

 

«Martedì 4 febbraio tutti ad Ancona a manifestare al Palazzo della Regione Marche» per protestare contro l’approvazione del Piano Sanitario. «Difendiamo l’Ospedale di Fabriano, la zona Montana e la Sanità Pubblica. Aderite al viaggio in pullman organizzato dal Coordinamento Cittadino Punto Nascita e Ospedale Profili unitamente all’Associazione Fabriano Progressista».

Katia Silvestrini (al centro con il megafono) durante una manifestaizone di protesta contro la chiusura del Punto Nascita di Fabriano

L’appello è lanciato da Katia Silvestrini del coordinamento Cittadino Punto Nascita, da anni in prima linea per la salvaguardia della sanità montana e che insieme alle altre associazioni sollecita un rinvio per apportare modifiche al Piano sanitario regionale 2019-2021 con provvedimenti a garanzia degli abitanti dell’area montana. Anche il Laboratorio Sociale Fabbri si sta spendendo per la causa con la campagna “L’importante è la Salute”  che domani, 30 gennaio, sbarcherà anche a Matelica. Verranno raccolte firme in difesa della sanità pubblica dalle 9 alle 12 nel corso del mercato cittadino.

Il nuovo Piano sociosanitario delle Marche approderà la prossima settimana in Consiglio regionale, insieme alla proposta di legge in materia di attività ispettiva in ambito sanitario e socio-sanitario. L’assemblea legislativa è infatti convocata per martedì 4 febbraio, alle ore 10, presso la Sala consiliare di via Tiziano, Ancona. La seduta sarà incentrata sull’esame della proposta di Piano socio-sanitario regionale 2019/2021 (discussione e votazione) con relatore di maggioranza Fabrizio Volpini (Pd) ed Elena Leonardi (Fdi) per la minoranza. In primo piano anche la proposta di legge in materia di disciplina di attività ispettiva sempre in ambito sanitario e socio-sanitario; Luca Marconi (Udc) è relatore di maggioranza e Romina Pergolesi (M5s) di minoranza.

(ultimo aggiornamento alle ore 16.15)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X