facebook rss

Ok agli spostamenti extra regione:
«Si può andare fuori dalle Marche
ma solo in una provincia confinante»

IL DECRETO firmato dal governatore Luca Ceriscioli è valido da oggi, ecco cosa prevede
Print Friendly, PDF & Email

decreto-ceriscioli

Il decreto firmato ieri dal governatore Luca Ceriscioli (clicca sull’immagine per leggerlo integralmente)

 

Da oggi si possono raggiungere anche i comuni delle province confinanti con la nostra regione. E’ quanto stabilito da un nuovo decreto emanato ieri sera dal governatore Luca Ceriscioli.

ceriscioli-333-325x250

Il governatore Luca Ceriscioli

Come già possibile in Friuli, Veneto ed Emilia Romagna anche per i residenti delle Marche, dunque, ora è possibile andare in un comune fuori regione, purché sia di una provincia confinante con la propria. «Previa comunicazione congiunta da parte dei presidenti delle Regioni, dei presidenti delle Province o dei sindaci dei Comuni tra loro confinanti ai prefetti competenti – scritto nel decreto firmato da Ceriscioli – sono consentiti gli spostamenti anche al di fuori della Regione Marche, nei limiti della provincia o del comune confinante, da parte di residenti in province o comuni collocati a confine tra Marche e altre Regioni». Per fare un esempio: i residenti nel Maceratese possono andare in provincia di Perugia, ma se volessero andare a Bologna dovrebbero presentare ancora un’autocertificazione.

 



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X