facebook rss

“Una rosa per la Donazione”
in ricordo di Caterina Governatori

ANCONA - Il fiore piantato nel giardino all'ingresso dell'ospedale regionale di Torrette in memoria della 21enne di Castelfidardo vittima di un incidente stradale che donò i suoi organi regalando nuove speranze di vita a 5 persone
Print Friendly, PDF & Email

Unn momento della cerimonia

 

Si è conclusa ieri agli Ospedali Riuniti di Ancona l’iniziativa “Una rosa per la Donazione” in ricordo di Caterina Governatori, la ragazza di Castelfidardo di 21 anni vittima di un incidente stradale i cui genitori diedero l’assenso al prelievo di organi e consentirono nuova vita a 5 persone. Nel suggestivo spazio, posto all’ingresso principale del nosocomio regionale, denominato “ Giardino delle Donazioni” i familiari di Caterina – alla presenza del direttore generale Michele Caporossi, del direttore amministrativo Antonello Maraldo, del dottor Andrea Vecchi, presidente Ato e dell’assessore al Comune di Castelfidardo Romina Calvani – hanno messo a terra due piante di rose in ricordo della loro amatissima Caterina. «Nella particolare circostanza il gesto di piantumare un fiore riconduce alla speranza e all’immenso valore della vita che, attraverso il trapianto, riprende e rifiorisce in altri uomini e donne nel nome di Caterina» sottolinea una nota ufficiale.

Castelfidardo ricorda Caterina e la sua generosità

L’ultimo saluto a Caterina “Otto giovani vivono grazie a te”

L’addio a Caterina Governatori, ragazza generosa oltre la morte

Caterina non ce l’ha fatta: ha donato il cuore

Schianto a Fontenoce, la 21enne è in coma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X