facebook rss

Cantiere spostamento fontana:
«Percorsi sicuri per le scuole»

JESI - L'ingegnere responsabile del procedimento lo ha chiarito con lettera ai dirigenti degli Ic “Lorenzo Lotto” e “Carlo Urbani” che avevano chiesto garanzie al Comune
Print Friendly, PDF & Email

La fontana dei leoni

 

Se ne parlerà anche nel prossimo Consiglio comunale grazie a un’interrogazione dei consiglieri Pd: per la presenza del cantiere di spostamento della fontana dei leoni di Jesi, c’è la sicurezza in caso di evacuazione degli alunni delle scuole Mestica e Martiri? A domandarlo sono stati i dirigenti scolastici degli istituti compresivi “Lorenzo Lotto” e “Carlo Urbani”. L’ingegnere del Comune responsabile del procedimento e coordinatore della sicurezza del cantiere spiega in una lettera inviata ai presidi che «in fase di progettazione sono state valutate le possibili interferenze con le strutture pubbliche presenti nell’area, in particolar modo per gli edifici scolastici, sono stati presi in considerazione e garantiti sia l’accesso dei mezzi di soccorso, sia le aree considerate luoghi sicuri» secondo quanto stabilito dalla normativa. «L’area di cantiere – si legge ancora nella missiva – risulta di superficie ridotta rispetto a quella occupata dai mercati settimanali e prevede comunque, nella stessa piazza, 2 aree sicure, una di circa 350 mq. di fronte all’ingresso della scuola (individuata come zona A) ed un’altra di circa 700 mq. (individuata come zona B), raggiungibile dai percorsi sicuri lungo i lati del cantiere. Entrambe le zone, in funzione del numero di utilizzatori dei plessi scolastici, garantiscono uno spazio minimo per soggetto superiore ad 1 mq. Si fa presente comunque che qualora durante l’esecuzione dei lavori si dovessero eseguire operazioni che potrebbero oggettivamente interferire con l’attività scolastica, sarà cura di questo ufficio comunicarle preventivamente e adottare tutte azioni anche coordinate con gli istituti scolastici, al fine di garantire agli stessi lo svolgimento delle attività in sicurezza».

Striscioni su balconi e finestre per dire no allo spostamento della fontana dei leoni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X