facebook rss

Partito il tour europeo
di Gianmario Strappati

A BRESCIA la prima tappa del recital per Tuba sola tenuto dal solista anconetano, ambasciatore di Missioni Don Bosco per la musica nel mondo
Print Friendly, PDF & Email

Gianmario Strappati (al centro) durante l’esecuzione di Brescia e con i compositori Di Vora e Pinelli

 

Venerdi scorso, 24 settembre, Brescia ha ospitato nella splendida location del Partitore del Serraglio, un importante recital per Tuba sola tenuto dal solista anconetano Gianmario Strappati, ambasciatore di Missioni Don Bosco per la musica nel mondo. Alla presenza di eminenti figure del panorama musicale italiano, ha eseguito le opere a lui dedicate di Lorenzo Di Vora “Memorie di luoghi ora deserti”, Rossano Pinelli “Frammenti dalla Nave dei Folli”, Paolo Picchio “Evocaciòn” e Paolo Rosato “Erano Canti di Guerra” (scritto per il 60esimo della nascita di Ilaria Alpi). L’evento patrocinato dal Comune di Brescia, è stato organizzato dall’associazione Brescia Underground. Calorosi applausi e manifestazioni di stima, sono stati rivolti a Gianmario Strappati per queste sue interpretazioni in prima mondiale. Il musicista che terrà prossimamente masterclass per l’Università di Santo Tomas nelle Filippine, è già atteso il 24 ottobre in Bulgaria per un concerto per Tuba e archi presso la prestigiosa Bezisten Hall per poi proseguire in Repubblica Ceca, Irlanda del Nord, Svizzera e Germania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X