facebook rss

In arrivo nelle Marche i vaccini
aggiornati alla variante Omicron 1

DAL 15 SETTEMBRE un primo quantitativo potrà essere somministrato nei punti vaccinali. La Regione: «Sono raccomandati a chi deve ancora ricevere la seconda dose di richiamo (quarta dose), in base alle raccomandazioni già previste (persone con età superiore ai 60 anni e soggetti fragili di qualunque età) ed inoltre anche operatori sanitari, operatori e ospiti delle strutture residenziali per anziani e donne in gravidanza»
Print Friendly, PDF & Email

nuovo-centro-vaccini-zona-industriale-via-gobetti-civitanova-FDM-1-325x217

 

«Sono in arrivo anche nelle Marche le dosi vaccinali anti Covid aggiornate alla variante Omicron 1. Dal 15 settembre un primo quantitativo potrà essere somministrato nelle diverse postazioni vaccinali della regione». Lo fa sapere la Regione. Lo scorso 5 settembre, infatti, la Commissione tecnico scientifica di Aifa ha approvato l’indicazione di utilizzo della formulazione bivalente dei vaccini a m-Rna aggiornati ad Omicron 1(Pfizer e Moderna) come dose di richiamo, nei soggetti di età superiore a 12 anni, che abbiano almeno completato un ciclo primario di vaccinazione.

«Attraverso la Circolare del ministero della Salute del 7 settembre – spiega la Regione – si specifica che i vaccini aggiornati sono raccomandati a chi deve ancora ricevere la seconda dose di richiamo (quarta dose), in base alle raccomandazioni già previste (persone con età superiore ai 60 anni e soggetti fragili di qualunque età) ed inoltre anche operatori sanitari, operatori e ospiti delle strutture residenziali per anziani e donne in gravidanza. La seconda dose booster può essere effettuata almeno quattro mesi (120 giorni) dalla somministrazione della precedente dose o in caso di infezione, dalla guarigione. Inoltre la cosiddetta “ quarta dose” è raccomandata per tutti i soggetti di età uguale o superiore a 12 anni ancora in attesa di ricevere la prima dose di richiamo (terza dose), indipendentemente dal vaccino utilizzato per il completamento del ciclo primario. Anche in questo caso la somministrazione potrà essere effettuata almeno quattro mesi (120 giorni) dal completamento del ciclo primario stesso o in caso di infezione, dalla guarigione.

I cittadini marchigiani possono accedere alla somministrazione della terza o della quarta dose booster di vaccino prenotandosi presso il sito https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Vaccini-Covid/Prenotazioni e dal portale di Poste Italiane dove potranno scegliere sede e giorno e fascia oraria della vaccinazione con le solite modalità.

 

 



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X