facebook rss

Tragedia in discoteca,
i vescovi delle Marche
pregano per le vittime

ANCONA - Nel giorno della solennità dedicata alla Beata Vergine Maria di Loreto, patrona delle Marche, gli alti prelati partecipano al dolore delle famiglie di chi ha perso la vita a Corinaldo
lunedì 10 Dicembre 2018 - Ore 10:36
Print Friendly, PDF & Email

Il ponticello con la balaustra caduta dove si è consumata la tragedia della discoteca di Corinaldo

Oggi, 10 dicembre, nel giorno della solennità dedicata alla Beata Vergine Maria di Loreto, patrona delle Marche, gli arcivescovi ed i vescovi delle Marche affidano alla preghiera le vittime della tragedia avvenuta nella discoteca Lanterna Azzurra come ha già fatto Papa Francesco e partecipano al dolore delle famiglie delle vittime.

Noi Vescovi delle chiese che sono nelle Marche, esprimiamo viva compartecipazione alle famiglie colpite dalla tragedia del 7 dicembre scorso nella discoteca di Corinaldo, e che ha fatto registrare la morte di sei persone, cinque delle quali giovanissime più una giovane mamma, e numerosi feriti, alcuni dei quali molto gravi. Non ci nascondiamo le eventuali responsabilità che vanno rigorosamente accertate. Non si può accettare che giovani vite vengano stroncate da fatti simili. Ribadiamo anche in questa occasione la nostra ferma convinzione della necessità di sviluppare una cultura di difesa e di promozione della vita, come dono da custodire e da sviluppare.  Ci appelliamo inoltre a tutti i soggetti educativi, in particolare alla famiglia, alla scuola ed alla comunità cristiana affinchè sappiano affrontare la questione educativa come assoluta priorità del momento che viviamo e come premessa per il futuro che ci attende. Affidiamo alla preghiera le vittime, le loro famiglie e tutte le persone toccate da questo tragico evento, perché la luce della fede le guidi anche in questa difficile situazione. Per tutti chiediamo l’intercessione della Madonna di Loreto.

Gli Arcivescovi e i Vescovi delle Marche

Print Friendly, PDF & Email


Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X