facebook rss

Promossi il vicario del questore Barreca
ed il vice questore Nicolini

ANCONA - A deciderlo il Consiglio di Amministrazione del Ministero dell'Interno nell'ultima riunione. Entrambi gli alti dirigenti saranno destinati a nuovi incarichi
giovedì 14 Marzo 2019 - Ore 15:53
Print Friendly, PDF & Email

Il vicario del questore di Ancona, Pasquale Barreca

 

Il Ministero dell’Interno, nel corso del Consiglio di Amministrazione tenutosi lo scorso 13 marzo, ha promosso alla qualifica di dirigente superiore il vicario del questore di Ancona, il dottor Pasquale Barreca, e da vice questore a primo dirigente la dottoressa Cinzia Nicolini, attuale dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico alla quale saranno affidati altri incarichi.

«L’importante promozione del vicario Barreca − si legge in una nota della questura − rappresenta un ulteriore riconoscimento ad un dirigente della questura di Ancona, ove lo stesso resterà in servizio in attesa di essere designato presso la nuova sede di servizio».

Laureato in Giurisprudenza ed in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni, Barreca è entrato nel ruolo dei funzionari della Polizia di Stato nel 1989, assumendo nel 1990 la direzione del commissariato di Orgosolo (NU). Ha poi diretto il commissariato distaccato di Taurianova (RC) dove ha prestato servizio sino al 1993, data in cui ha assunto la direzione della Squadra di Polizia Giudiziaria ed Investigativa della Divisione Anticrimine di Reggio Calabria.

Dal novembre 1994 ha prestato servizio presso la Divisione Anticrimine della questura di Messina assumendo successivamente la direzione dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e, contestualmente, dell’Ufficio Scorte, dell’Ufficio Servizi di Istituto e della Sezione Motorizzazione.

Nel 2000 ha diretto il commissariato sezionale “Duomo” e, successivamente, il commissariato distaccato di Milazzo (ME). Nel 2003 è stato nominato dapprima vice dirigente e poi temporaneo reggente della Divisione Gabinetto della questura di Messina, per assumere poi, nel 2007, la direzione dei commissariati di Taormina (ME) e successivamente di Lamezia Terme (CZ).

Dopo il Comando dell’XI Reparto Mobile di Palermo, il dottor Barreca ha ricoperto, tra il 2012 ed il luglio 2015, l’incarico di capo di Gabinetto del questore di Messina.

Dal mese di agosto 2015 ad oggi è stato assegnato alla questura di Ancona quale vicario del questore Oreste Capocasa.

L’attività professionale di Barreca è stata costellata anche da importanti successi nella lotta alla criminalità organizzata in particolar modo durante la direzione dei commissariati distaccati impegnati su tale fronte, quali quelli di Taurianova e di Lamezia Terme come testimoniano il consenso ed il plauso ricevuto dalla società civile, dalle istituzioni e dalle organizzazioni antimafia.

Numerosi i riconoscimenti premiali concessi dal capo della Polizia e le pubbliche benemerenze rilasciate rispettivamente dalla Commissione straordinaria del Comune di Taurianova – istituita nel giugno del 1991 in occasione dello scioglimento di quel Consiglio comunale per infiltrazioni mafiose -, dal sindaco di Milazzo e da quello di Taormina.

Il vice questore, ora primo dirigente, Cinzia Nicolini

Lo stesso Consiglio di Amministrazione del Ministero dell’Interno ha promosso da vice questore a primo dirigente la dottoressa Cinzia Nicolini, attuale dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico alla quale saranno affidati altri incarichi.

«Ai brillanti dirigenti − conclude la nota − vanno il plauso e gli affettuosi auguri del questore di Ancona, Oreste Capocasa, e dei colleghi della questura di Ancona».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X