facebook rss

Piano sanitario regionale,
al via le audizioni in commissione

ANCONA - Nella seduta convocata per giovedì prossimo è in programma un fitto calendario di incontri per l'ascolto tutti gli operatori interessati. Si parte con le rappresentanze sindacali
Print Friendly, PDF & Email

Fabrizio Volpini, presidente commissione sanità Regione Marche

 

Al via l’esame in commissione Sanità della proposta di Piano socio-sanitario regionale 2019-2021 “Il cittadino, l’integrazione, l’accessibilità e la sostenibilità”. Nella seduta convocata per giovedì 21 marzo è in programma un fitto calendario di audizioni. “La fase di ascolto con gli stakeholders – evidenzia il presidente Fabrizio Volpini (Pd) – è sicuramente uno dei momenti più importanti nell’esame del nuovo Pssr. Ci aiuterà ad arricchirne i contenuti, colmarne le eventuali lacune per renderlo più efficace e rispondente alle esigenze della comunità marchigiana. L’auspicio è quello di chiudere il percorso in commissione con un documento ampliamento condiviso da tutti gli attori del settore sanitario”.

La commissione sarà impegnata per tutta la giornata giovedì nel corso della quale verranno ascoltate le rappresentanze sindacali. “Finalmente iniziamo concretamente l’esame in commissione del nuovo Piano socio-sanitario regionale, uno strumento essenziale per la programmazione del settore – sottolinea la vicepresidente della commissione, Elena Leonardi (Fd’I) – che arriva purtroppo con grave ritardo, dato che attualmente è ancora in vigore, in regime di proroga, quello scaduto dal 2014. Giovedì ci aspetta una prima intensa giornata di ascolto. Avviamo un ampio percorso partecipativo che riteniamo essenziale per arrivare alla messa a punto di un documento di programmazione esaustivo di tutte le esigenze espresse dal territorio e dai soggetti interessati”. Le audizioni per approfondire i contenuti della proposta di nuovo Piano socio-sanitario proseguiranno nelle prossime settimane. Già calendarizzate altre due giornate per il 27 e 28 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X