facebook rss

Papa Francesco a Loreto:
in un clima di gioia
i preparativi per la visita

EVENTO - Operai al lavoro per montare i maxi schermi e ripulire la pavimentazione del loggiato di Palazzo Apostolico, i cartelli di divieto già installati sulle aree di sosta e poi l'attesa dei fedeli, le bandiere sulle finestre. C'è grande fermento nella città mariana a quattro giorni dall'abbraccio con il pontefice che per l'occasione non salirà sulla papamobile. Oggi la riunione del Comitato Provinciale dell'Ordine e Sicurezza Pubblica, presieduta dal prefetto di Ancona Antonio D'Acunto
venerdì 22 Marzo 2019 - Ore 20:37
Print Friendly, PDF & Email

 

E’ un clima di gioia quello che si respira già a Loreto, vestita a festa per l’arrivo di Papa Francesco. In piazza della Madonna fervono i preparativi per l’accoglienza dei fedeli che lunedì mattina, 25 Marzo, assisteranno al saluto del pontefice e potranno seguire in diretta sui maxi schermi la funzione religiosa celebrata in forma privata nella Santa Casa. Le strutture sono già state montate ai lati della scalinata della Basilica. La fontana è stata transennata e oggi pomeriggio alcuni operai erano impegnati nella pulizia della pavimentazione sotto il loggiato di Palazzo Apostolico. Lunedì all’alba saranno invece sistemate le transenne per contenere le migliaia di pellegrini attesi per l’evento, mentre la polizia locale ha già provveduto a installare i cartelli con i divieti di sosta sui parcheggi di via Castelfidardo.

Il sindaco Paolo Niccoletti ha invitato i concittadini a colorare le finestre delle abitazioni con bandiere per dare il benvenuto al Santo Padre, il cui ingresso in santuario è atteso per le 9.30 di lunedì. Secondo le ultime informazioni il pontefice non si muoverà sulla papamobile tra la folla che lo attenderà sulla piazza centrale di Loreto dopo la messa e la firma della lettera post sinodale. Anche le forze dell’ordine hanno già provveduto a svolgere i primi sopralluoghi nei luoghi simbolo di questa visita così tanto desiderata, la prima di Papa Francesco nella città mariana. Le persone accreditate sono circa 8500 per partecipare alla cerimonia. Il dispositivo di sicurezza delle forze dell’ordine, integrato dai vigili del fuoco e dalla polizia locale, affiancato da una compagine organizzativa nella quale saranno impegnati anche 180 volontari della protezione civile regionale. Sei ambulanze e due punti medici allestiti nell’area, mentre presso il Comune di Loreto sarà allestito dalle prime ore della mattina il Coc. E’ lo scenario stabilito oggi durante una riunione riunione del Comitato Provinciale dell’Ordine e Sicurezza Pubblica, presieduta dal prefetto di Ancona Antonio D’Acunto per definire gli aspetti organizzativi e di sicurezza relativi alla visita del pontefice. Sarà lo stesso D’Acunto ad accogliere papa Francesco che arriverà a Montorso.

(foto Giusy Marinelli)

 

Print Friendly, PDF & Email


Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X