facebook rss

Covid, impennata di contagi:
108 i nuovi casi nelle Marche

IL BOLLETTINO del Servizio Sanità - Nelle ultime 24 ore esaminati 1.438 tamponi nel percorso nuove diagnosi: positivi in ogni provincia, 41 da setting domestico. Nell'Anconetano sono 31. Chiusa una pizzeria a Senigallia per caso di positività riscontrato tra il personale
Print Friendly, PDF & Email

blu-11-10-650x272

La curva dei contagi nelle Marche (clicca sull’immagine per leggere il report completo)

 

Sono 108 i nuovi casi di Covid nelle Marche. E’ quanto ha comunicato il Servizio Sanità della Regione dopo l’esame nelle ultime 24 ore di 2385 tamponi: 1438 nel percorso nuove diagnosi e 947 nel percorso guariti. I contati sono stati registrati: 33 nella provincia di Ascoli Piceno, 31 nella provincia di Ancona, 28 nella provincia di Macerata, 7 nella provincia di Pesaro Urbino, 5 in provincia di Fermo e 4 da fuori regione. «Questi casi – spiega l’Asur – comprendono soggetti sintomatici (26 casi rilevati), contatti in setting domestico (41 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (12 casi rilevati), 1 caso riscontrato dallo screening realizzato nel percorso sanitario, contatti in setting lavorativo (4 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/divertimento (11 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (3 casi rilevati), contatti in setting scolastico/formativo (5 casi). Di 5 casi si stanno effettuando le indagini epidemiologiche».

A Senigallia è chiusa, per un caso di positività riscontrato tra il personale, la pizzeria ‘Mezzometro’ sul lungomare Da Vinci. A comunicarlo ieri è stata la direzione del pubblico esercizio in un post pubblicato sulla pagina Fb del locale: «A seguito di un caso di positività nel nostro staff, nel rispetto delle norme anticovid, Mezzometro di Senigallia rimarrà temporaneamente chiuso. Abbiamo a cuore prima di tutto la salute dei nostri clienti e per questo ci siamo sempre attenuti scrupolosamente alle procedure di sanificazione e ai protocolli per garantire il massimo della sicurezza all’interno dei nostri locali. Stiamo procedendo a tutte le verifiche del caso, per poter comunicare quanto prima la riapertura del ristorante». A Jesi, invece sono in quarantena da ieri gli studenti e i docenti di due classi dell’Ic ‘Federico II’ , alla ‘Garibaldi’ e all’asilo ‘Giraffa’ per 2 casi di contagio. La situazione è comunque sotto controllo.  Nelle ultime 24 ore nella nostra regione non sono stati notificati decessi collegati al Covid 19. Al link il bollettino completo del Gores.



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X