facebook rss

«Presa per i capelli e picchiata
con una gruccia dal mio ex»:
53enne condannato

ANCONA - A scontare due anni di reclusione per tentata violenza sessuale, danneggiamenti e lesioni personali inflitte all'ex compagna, un'infermiera di 41 anni. L'imputato, artigiano di Senigallia, è stato assolto dall'accusa di stalking
giovedì 14 Marzo 2019 - Ore 20:10
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Strattonata, presa per i capelli e picchiata con una gruccia per commettere abusi: 53enne condannato. Il collegio penale ha stabilito per l’uomo, un artigiano di Senigallia, una pena di due anni di reclusione per i reati di tentata violenza sessuale, danneggiamento e lesioni personali. Vittima, l’ex compagna dell’uomo, infermiera 41 anni parte civile al processo attraverso l’imputato Domenico Liso. L’artigiano, difeso dal legale Corrado Canafoglia, è stato assolto dall’accusa di stalking. La vicenda si è consumata tra la primavera e l’estate del 2016, nell’ambito di un rapporto dettato da alti e bassi e dalla gelosia provata reciprocamente dalle parti.  In un’occasione, ad esempio, constatando che sul cellulare della 41enne stavano arrivando sms a raffica, l’uomo le avrebbe tirato contro degli oggetti, arrivando a sputarle addosso e prenderla per il collo accusandola di avere un amante. Il 9 luglio 2016, dopo una cena la ristorante, lui avrebbe preso a calci la vittima, afferrandola per i capelli e strappandole il cellulare di mano. Il dispositivo, simbolo di un presunto tradimento, sarebbe stato distrutto. Prima della violenza sessuale tentata, l’avrebbe picchiata con una gruccia e scagliato addosso alla donna una tv. Lei era riuscita a liberarsi e a correre in strada per invocare aiuto. Era arrivata la polizia. L’uomo ha sempre rigettato ogni contestazione, sostenendo di aver portato avanti un rapporto dettato da continui litigi legati alla gelosia. Se lui voleva una relazione esclusiva, lei ne avrebbe portata avanti una aperta. Di qui, i continui battibecchi. L’imputato, però, ha negato di aver mai alzato le mani sulla sua ex.

Stalker a processo «Presa per i capelli e picchiata per abusare di me»

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X