facebook rss

Sedici nuovi contagiati in regione:
4 erano rientrati dall’estero

I CASI sono stati rilevati su 1.040 tamponi. A riferirlo il Gores. Nel Maceratese sono 2. Tra chi ha contratto il Covid ci sono anche due persone che erano state in vacanza in Sardegna
Print Friendly, PDF & Email

gores

Clicca per aprire la tabella

Sono sedici i nuovi casi di Coronavirus nelle Marche, tra questi ci sono persone rientrate dall’estero e dalla Sardegna altri contagiati in ambiente domestico e a uno in ambite di vita-divertimento. Il Gores ha stilato il rapporto sui risultati dei tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in regione. I test sono stati 1.762. Di questi, 1.040 sono nuove diagnosi, i restati sono stati svolti nel percorso chiamato “guariti”. Nel complesso del percorso nuove diagnosi, sono risultate positive 5 persone della provincia di Ascoli e altrettante in quella di Pesaro e Urbino. A questi si aggiungono 3 casi in provincia di Ancona, due in quella di Macerata e uno di fuori regione. Sempre secondo il Gores, 4 sono persone che mostrano sintomi del Coronavirus, 4 sono rientrati dall’estero (Grecia, Kosovo e Albania), due sono ritornate dalla Sardegna, 5 sono contatti “in setting domestico” e l’ultimo è un contatto in ambiente di vita-divertimento. Ieri il Gores aveva riferito di due contagiati, domenica invece erano stati 15. Al link il bollettino completo del Gores.

Archiviato il caso di un giocatore contagiato dopo il rientro da una vacanza in Sardegna e subito isolato, l’Osimana Calcio può tirare un sospiro di sollievo. Anche il secondo tampone effettuato dalla squadra nella giornata di lunedì ha dato per tutti esito negativo. «Ora per mettere una pietra sopra questa brutta esperienza, c’è da terminare il periodo di quarantena, che scadrà domani a mezzanotte. Queste le imposizioni delle autorità competenti, da giovedì di nuovo liberi» si legge in un comunicato ufficiale del club giallo-rosso.



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X