facebook rss

Covid, 380 nuovi casi nelle Marche:
133 nell’Anconetano
Dipendente comunale contagiato

IL BOLLETTINO del servizio Sanità - Nelle ultime 24 ore sono 1.528 gli esami analizzati nel percorso nuove diagnosi, contagi in tutte le province, anche al Comune di Corinaldo. A Loreto sono 11 i positivi e 43 le persone in quarantena
Print Friendly, PDF & Email

 

gores-16-650x282

La curva dei contagi nelle Marche (clicca sull’immagine per leggere il report completo)

 

Sono 380 i nuovi casi di Coronavirus nelle Marche. E’ quanto comunicato dal servizio Sanità della Regione dopo l’esame nelle ultime 24 ore di 2.705 tamponi: 1.528 nel percorso nuove diagnosi e 1.177 nel percorso guariti. I contagi sono stati registrati: 109 in provincia di Macerata, 133 in provincia di Ancona, 28 in provincia di Pesaro Urbino, 23 in provincia di Fermo, 64 in provincia di Ascoli Piceno e 23 fuori regione. Casi che comprendono «soggetti sintomatici (45 casi rilevati), contatti in setting domestico (91 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (99 casi rilevati), 7 casi registrati nel setting lavorativo, contatti in ambiente di vita/divertimento (14 casi rilevati), 3 casi rilevati nel setting assistenziale, contatti in setting scolastico/formativo (12 casi) e 5 casi riscontrati nello screening realizzato in ambito sanitario. Di 104 casi si stanno effettuando le indagini epidemiologiche», precisa il Servizio Sanità della Regione Marche. 

Il sindaco Moreno Pieroni nel nuovo video-messaggio

 

Ieri sera, nel consueto appuntamento social con i concittadini, il sindaco di Loreto, Moreno Pieroni ha annunciato nell’ultima settimana sono stati 6 i nuovi casi di positività al Covid e 3 le guarigioni oltre, purtroppo ad un decesso. «Al momento a Loreto ci sono 11 positivi e 43 persone in quarantena, + 2 rispetto alla scorsa settimana» ha spiegato il primo cittadino lauretano nel suo video messaggio. Pieroni si è poi rivolto ai genitori per ricordare che mentre nelle classi del distretto scolastico lauretano le misure anti-contagio sono adottate «con attenzione, capacità e professionalità da operatori e studenti. Fuori dalla scuola, i nostri figli non sempre seguono le reghole ed è invece importante che indossino, ad esempio la mascherina». Il sindaco ha poi annunciato che proprio per garantire la massima sicurezza, dal prossimo 4 novembre la mensa per il tempo pieno all’ex Scalabrini sarà operativa all’interno della stessa scuola. Per la ricorrenza di Ognisanti e la commemorazione dei defunti ha invece anticipato che proprio oggi, in seno al Coc sarà deciso come organizzare «la messa al cimitero dedicata ai nostri defunti nella massima sicurezza».

Ad oggi, 27 ottobre, a Belvedere Ostrense invece è stato registrato solo un caso di positività in isolamento domiciliare mentre sono 4 i soggetti in quarantena. «Si rammenta che le Forze dell’ordine vigilano sul rispetto dell’obbligo di restare a casa per i soggetti sottoposti ad isolamento o a quarantena. Ricordiamo a tutti il rispetto delle principali e fondamentali regole volte ad evitare il diffondersi del contagio e confidiamo nel senso di responsabilità di ciascuno» scrive la sindaca Sara Ubertini.

L’Amministrazione comunale di Corinaldo nel pomeriggio di oggi ha comunicato che un dipendente comunale nelle scorse ore è risultato positivo al tampone naso-faringeo per la diagnosi del Covid-19. «Il dipendente, già in isolamento domiciliare da 10 giorni, non ha avuto contatti a rischio con colleghi e con cittadini. – sottolinea la nota del Comune di Corinaldo – Per precauzione l’Amministrazione comunale ha predisposto la procedura di tampone per tutti i dipendenti della struttura e per la Giunta Comunale, oltre alla sanificazione dei luoghi di lavoro della persona risultata positiva e all’igienizzazione straordinaria degli uffici. L’attività comunale prosegue regolarmente, gli uffici ricevono regolarmente il pubblico su appuntamento e se strettamente necessario. Si ricorda inoltre che è a disposizione un numero di telefono (338 3924522) dalle 8.00 alle 19.00 nei giorni feriali a cui è possibile chiedere informazioni tecniche, logistiche o amministrative sulla gestione dell’emergenza Covid-19».

Al link il bollettino completo del Servizio Salute della Regione Marche.

 



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X