facebook rss

I colleghi non lo vedono scendere dal Tir:
forzata la portiera
all’interno non c’era nessuno

ANCONA - Sul posto sono giunti a sirene spiegate Croce Gialla, vigili del fuoco, 118 e Polizia Locale
Print Friendly, PDF & Email

La Croce Gialla al porto (Archivio)

Le tendine chiuse completamente, tanto da non permettere di vedere l’interno della cabina di un Tir, parcheggiato al Mandracchio del porto, e il pensiero di alcuni camionisti che il collega si potesse essere sentito male non avendolo visto ancora scendere.
Così, dopo aver ripetutamente bussato al finestrino e sullo sportello per svegliarlo, senza aver però ricevuto risposte, preoccupati che gli fosse accaduto qualcosa, hanno deciso di chiamare il Nue 112 dicendo che l’uomo probabilmente aveva bisogno di aiuto, facendo intervenire sul posto i soccorsi.
A sirene spiegate, intorno alle 8.30, sono giunti i vigili del fuoco, la Croce Gialla, l’automedica di Ancona Soccorso e la Polizia Locale.
Dopo aver verificato che effettivamente l’autotrasportatore non rispondeva e che non si riusciva assolutamente a vedere l’interno della cabina, la portiera è stata forzata ma, all’interno, non vi era nessuno.
In realtà l’uomo si era svegliato ben prima degli altri e si era allontanato senza che venisse notato, non pensando di aprire quelle le tendine che rimanendo chiuse hanno creato apprensione tra i colleghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X