facebook rss

Controlli anti droga e alcool:
segnalazioni e denunce

NUMANA - I carabinieri di Numana hanno sorpreso un 30enne con la cocaina nascosta in camera da letto. A Castelfidardo i militari hanno denunciato per resistenza a pubblico ufficiale un 36enne che aveva alzato troppo il gomito
martedì 27 Giugno 2017 - Ore 12:34
Print Friendly, PDF & Email

I controlli dei carabinieri di Numana

Stamattina alle 9.30 circa, i carabinieri di Numana, in stretta collaborazione con i colleghi di Castelfidardo, hanno intercettato e controllato lungo la Statale 16, agli Svarchi, una Fiat Punto guidata da operaio 30enne nativo di Lecce ma residente a Castelfidardo. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine ha mostrato subito un atteggiamento diffidente e poco collaborativo. I militari lo hanno perquisito sul posto poi hanno esteso l’ispezione nella sua abitazione dove in camera da letto è stato trovato 1 grammo circa di cocaina. Il giovane è stato segnalato alla Prefettura di Ancona per detenzione illegale finalizzata al possesso e uso personale di sostanze stupefacenti.

Nel primo pomeriggio di ieri e a conclusioni indagini, i carabinieri di Castelfidardo avevano denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale , N.R. un 36enne incensurato di origini marocchine, residente a Castelfidardo. L’uomo, alle 19:30 dello scorso 24 giugno in un bar di via Breccia, in evidente stato di ubriachezza, aveva infastidito i clienti e inveito contro il titolare dell’esercizio che si rifiutava di servigli da bere. Ai carabinieri, intervenuti sul posto e decisi ad allontanarlo dal bar per evitare ulteriori conseguenze, il 36enne ha opposto resistenza cercando lo scontro fisico, alla fine però l’ubriaco è stato condotto in caserma. Oltre alla denuncia gli è stata comminata una sanzione amministrativa pecuniaria anche per ubriachezza manifesta.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X