facebook rss

Furto nella notte alla scuola Tombari,
la polizia insegue e arresta il ladro

ANCONA – Gli agenti si sono accorti di alcune luci e movimenti all'interno della scuola del quartiere Palombare. L'uomo stava cercando di rubare i computer
giovedì 25 Gennaio 2018 - Ore 10:27
Print Friendly, PDF & Email

La devastazione causata dal ladro all’interno della scuola Tombari

Tenta il furto nella notte nella scuola Tombari del quartiere Palombare, la polizia lo scopre e lo insegue. Arrestato un 31enne residente ad Ancona, C.V.F. di nazionalità romena, già noto per precedenti per droga e furto. La polizia lo ha trovato in possesso anche di due dosi di cocaina. L’inseguimento e l’arresto è scattato nella notte, poco dopo la mezzanotte, quando gli agenti della squadra volante di pattuglia nel quartiere si sono accorti di alcune luci accese e di una persona in movimento all’interno della scuola. I poliziotti hanno subito trovato una vetrata di una porta finestra della scala antincendio in frantumi. Una volta entrati, gli agenti hanno scorto il ladro, che si stava muovendo nella penombra, nel tentativo di portare via un computer da tavolo e uno stereo portatile. Alla vista dei poliziotti, il ladro ha iniziato la sua fuga, ma senza fortuna: gli agenti lo hanno raggiunto e bloccato, l’uomo allora ha reagito cercando di colpirli con una lancia in metallo che era riuscito a staccare dai tubi dell’impianto antincendio. Nonostante la reazione violenta e la breve colluttazione, finita senza feriti, l’uomo è stato bloccato e ammanettato. Il 31enne, nel suo raid alla scuola, aveva cercato dappertutto la cassaforte e alla fine l’aveva anche trovata, ma l’intervento della polizia non gli ha dato il tempo di tentare di scassinarla. Durante la perquisizione, l’uomo è stato trovato anche in possesso di due dosi di cocaina, sequestrate dalla polizia. Il ladro è stato arrestato per tentato furto, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Ha passato il resto della notte nelle camere di sicurezza della questura, in attesa oggi della convalida dell’arresto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X