facebook rss

Chiusura Ostetricia, il Pd di Fabriano:
“La Regione attende
ancora l’incontro con il ministro”

SANITA' - Francesco Ducoli, segretario democrat fabrianese ha incontrato il governatore Ceriscioli e il segretario regionale di partito Gostoli ricevendo rassicurazioni sulla volontà di mantenere in vita il presidio. "Tuttavia, senza l'intervento del Ministero, le strade praticabili rimangono precluse. Perchè il sindaco non coinvolge il vice premier Di Maio la ministra Grillo?"
martedì 5 Febbraio 2019 - Ore 11:36
Print Friendly, PDF & Email

A destra in piedi Francesco Ducoli

“Abbiamo avuto modo di incontrare il presidente Ceriscioli, il segretario Pd Regionale Giovanni Gostoli ed i tecnici della regione sulla questione del Punto nascite di Fabriano. Durante il confronto è stata convintamente rinnovata la volontà di continuare a fare quanto possibile per il mantenimento del presidio: tuttavia, senza l’intervento del Ministero, le strade praticabili rimangono precluse. Questo perché, a differenza delle dichiarazioni rese dal Sindaco ieri nella sua conferenza stampa, abbiamo letto i documenti e abbiamo, nostro malgrado, dovuto constatare che il sindaco ha raccontato a tutta la città una serie di gravi menzogne sulla vicenda”. La replica alle dichiarazioni espresse ieri in conferenza stampa arriva da Francesco Ducoli, segretario del Pd Fabriano.

“Ci saranno, a breve, i modi ed i tempi opportuni per chiarire – documenti alla mano – la verità; ad oggi la Regione ancora attende un incontro con il Ministro per trovare una soluzione, dopo le reiterate richieste che sono state fatte ed ancora si faranno. – chiarisce il segretario democrat di Fabriano – A questo punto ci chiediamo, visto che Santarelli in più occasioni ha ricordato di essere in contatto diretto con il vice presidente Di Maio e tutti i rappresentanti di Governo, per quale motivo ancora non abbia coinvolto il ministro Grillo; perché basterebbe un pezzo di carta firmato da lei per risolvere la questione e permettere non solo la deroga, ma anche la stabilizzazione del punto nascite. Speriamo che sulla vicenda ci sia la volontà politica di usare ogni mezzo e pressione politica necessaria per raggiungere il risultato: ad oggi ci sembra che l’intento da parte del sindaco sia la difesa del proprio partito piuttosto che quello di tutelare il territorio e dei propri concittadini”.

Print Friendly, PDF & Email


Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X