facebook rss

Fase 2, Mancinelli: «Riapriamo i parchi
Passeggiate sulla spiaggia
eccetto che nei week end» (Video)

LA SINDACA di Ancona annuncia in un videomessaggio l'accesso alle aree verdi dal 7 maggio e solo dal 18 anche sui litorali di Palombina, Passetto e Portonovo «dove si potrà camminare da soli e ad un metro di distanza dalle altre persone tutti i giorni escluso il fine settimana per evitare assembramenti. Rispettiamo però le regole: se sbagliamo adesso dovremo ricominciare tutto daccapo» evidenzia
Print Friendly, PDF & Email

La baia di Portonovo

 

I parchi torneranno accessibili al pubblico il 7 maggio e solo il 18 anche le spiagge. Cominciano a prendere forma i passaggi della ‘fase 2’ dell’emergenza sanitaria anche per Ancona.

Valeria Mancinelli

La sindaca Valeria Mancinelli chiede ai concittadini di fare un ultimo sforzo in vista dell’allentamento delle misure del lockdown e in preparazione della riacquisita libertà, li invita a ripetere come un mantra parole chiave come «gradualità, responsabilità, disciplina» con lo stesso rigore morale approntato nella fase 1. «Da lunedì 4 maggio possiamo uscire a passeggiare  solo nelle vie e nelle piazze. Dobbiamo però saper gestire con responsabilità questa novità dopo 2 mesi di clausura.- spiega in un video messaggio postato nel tardo pomeriggio di oggi sui social media – Ognuno potrà farlo da solo e mantenendo le distanza dalle altre persone di almeno un metro. Sapete che ci sono regole diverse in giro per l’Italia: in Ancona funziona così. Lunedì riapriranno anche i cimiteri».

Il parco del Cardeto

A distanza di 3 giorni, da giovedì 7 sarà possibile tornare a fare quattro passi in solitaria anche nei parchi cittadini.«Sarà quella la data di riapertura delle aree verdi. – spiega la sindaca – Da lunedì 18 potremo camminare, ma non andare fare il bagno o a prendere il sole, lungo i litorali di Palombina, Passetto e Portonovo. Lo si potrà fare tutti i giorni escluso il fine settimana per evitare assembramenti. Il sabato e la domenica tanti singoli, specie se il tempo è bello, potrebbero infatti pensare che quello è il giorno giusto e questo creerebbe inevitabili assembramenti che vanno evitati. Girano notizie, tante, confuse e spesso anche sbagliate, sulle regole di comportamento da adottare. Il consiglio che posso darvi è quello di attingere informazioni sempre alla fonti ufficiali anche telefonando all’Urp, l’ufficio relazioni con il pubblico del nostro Comune».

Il Passetto

Dopo il decreto firmato domenica scorsa dal premier Giuseppe Conte, che permette l’utilizzo delle aree verdi a partire dal 4 maggio nel rispetto delle disposizioni del social distancing, dopo le disposizioni del governatore della Marche  che anticipa al 4 maggio le passeggiate sulla spiaggia, il Comune di Ancona preferisce, insomma, procedere per step più lentamente.  Sta anche studiando procedure ad hoc per far ripartire i servizi a beneficio dei disabili e anche i centri estivi per i bambini. «Rispettiamo le regole per procedere verso l’uscita dal tunnel – è il monito finale di Valeria Mancinelli- Presto non saremo più ingessati in casa, ci sarà maggiore libertà, ma come è noto la liberta spesso è difficile da gestire con responsabilità. Niente sbraco quindi: se sbagliamo adesso dovremo ricominciare tutto daccapo e non possiamo permettercelo. Mi raccomando».

 

Redazione CA

(foto Giusy Marinelli)

Ceriscioli accelera la fase 2: attività motoria anche fuori comune e ok alle seconde case

Passeggiate in spiaggia: dal 4 maggio si può



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X