facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

‘Filigrana del Rotary’, progetto
per valorizzare l’eccellenza

FABRIANO - Il sodalizio cittadino ha invitato, fra gli altri il governatore del Distretto 2090 del Rotary International, a visitare la Scuola Internazionale dei Mestieri d'Arte di Carifac'Arte
Print Friendly, PDF & Email

La delegazione del Rotary a Carifac’Arte

 

 

Contribuire alla diffusione dell’Arte della Carta Filigranata di Fabriano nel mondo. Con questo spirito, il Rotary Club di Fabriano ha deciso di promuovere un progetto “Filigrana del Rotary” teso alla valorizzazione di questa “invenzione” fabrianese, nel solco degli ideali rotariani che sono, fra gli altri, il comunicare le eccellenze del territorio di competenza. Ieri mattina, 19 luglio, il Governatore del Distretto 2090 del Rotary International (Marche, Umbria, Abruzzo e Molise) Rossella Piccirilli, il Past Governor Mario Giannola responsabile distrettuale della Rotary Foundation, Remo Morpurgo direttore operativo distrettuale della Rotary Foundation, il Past Governor Luciano Pierini, il Past Governor Antonio Pieretti e il Governatore Eletto Gioacchino Minelli, oltre al presidente del Rotary Club Fabriano Maura Nataloni e ai soci membri della sottocommissione “Filigrana del Rotary” che si occuperanno operativamente del progetto nel corso dell’anno rotariano 2020/2021, sono stati graditi ospiti della Scuola Internazionale dei Mestieri d’Arte di Carifac’Arte nel complesso de Le Conce, società strumentale della Fondazione Carifac. Un viaggio affascinante che i maestri cartai e filigranisti hanno spiegato in ogni minimo particolare ai componenti della delegazione del Rotary, dando vita a una preziosa Filigrana con il logo del Rotary International su pregiata carta a mano in tiratura limitata, creando un oggetto di valore artistico e simbolico. Il Governatore Rossella Piccirilli ha dimostrato vivo interesse verso questo progetto, tanto da dedicargli l’unica giornata libera nel mese di luglio, tanti sono gli impegni di inizio mandato. Successivamente, sempre a Le Conce, è stato spiegato ai convenuti il progetto “Filigrana del Rotary” finalizzato a valorizzare questa antica arte, universalmente riconosciuta come eccellenza fabrianese.

Da sin. Marco Ottaviani, Rossella Piccirilli e Maura Nataloni

«A sostegno della tradizione, ma con lo sguardo rivolto in avanti, il Rotary Club di Fabriano ritiene si debba lanciare la sfida che possa riportarci tutti ad apprezzare la bellezza dell’unicità. Il progetto si prefigge l’obiettivo di diffondere l’immagine del Rotary Club di Fabriano e non solo, valorizzando il grande patrimonio generato nel proprio territorio, condividendolo e diffondendolo in tutto il mondo attraverso il logo del nostro sodalizio impresso su carta fabbricata a mano in tiratura limitata. Un prezioso oggetto da collezionare, che ogni rotariano potrà conservare o donare per veicolare in modo speciale i valori di amicizia, servizio e pace che il Club persegue, sapendo, inoltre, che i proventi del progetto “Filigrana del Rotary” andranno a finanziare il fondo Polio Plus della Rotary Foundation per debellare la poliomielite nel mondo», ha sottolineato la presidente del Rotary Club Fabriano Maura Nataloni. Il presidente della Fondazione Carifac, Marco Ottaviani, ha ringraziato i presenti per la loro attenzione nei confronti di Fabriano e della sua Arte. «Crediamo molto nella valorizzazione dell’Arte della Carta Filigranata che ha reso Fabriano famosa nel mondo. Legati al passato, alle nostre tradizioni, ma proiettati nel futuro grazie anche all’iter che abbiamo intrapreso per il riconoscimento di questa nostra “invenzione” come Bene Immateriale dell’Unesco. Il dossier è stato presentato nel marzo scorso e nella prossima primavera ne conosceremo l’esito. Siamo fiduciosi e consapevoli che si tratti solo del primo passo per rendere l’artigianato artistico uno dei volani migliori per catturare l’interesse turistico internazionale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X