facebook rss

Riaperta la ‘Casa delle Genti’,
un tetto per i clochard
contro i rigori della notte

JESI - Il sindaco Massimo Bacci: «Siamo uno dei pochi Comuni delle Marche ad aver creato questo servizio gestito ottimamente dall’Asp Ambito 9»
Print Friendly, PDF & Email

La Casa delle Genti di Jesi

 

 

«Contro il gelo della notte, un tetto ai senza fissa dimora. Sono quelle notizie che spesso passano sotto traccia, ma che hanno un significato profondo. Abbiamo riaperto, con l’autorizzazione delle autorità sanitarie e sociali, la ‘Casa delle Genti’, una struttura appositamente creata per dare un tetto e un pasto caldo ai senza fissa dimora. Siamo uno dei pochi Comuni delle Marche ad aver creato questo servizio gestito ottimamente dall’Asp Ambito 9. L’emergenza legata alla pandemia ci aveva costretto a chiuderla lo scorso anno, il gelo di questi ultimi giorni ci ha spinto a riaprirla per accogliere almeno 10 persone. Che oltre all’assistenza immediata avranno l’opportunità di intraprendere un percorso di inclusione sociale in grado di formarle e inserirle nel mondo del lavoro (e della comunità) per trovare autonomia e indipendenza». Lo fa sapere il sindaco di Jesi, Massimo Bacci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X