facebook rss

Messa in sicurezza degli edifici:
quasi 2 milioni per la provincia

FONDI - A renderlo noto la senatrice pentastellata Donatella Agostinelli. Sono 16 i comuni beneficiari, tra cui Ancona
Print Friendly, PDF & Email

Donatella Agostinelli

 

«Con decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, in data 23 febbraio 2021 sono stati determinati i Comuni cui spetta il contributo previsto dall’art.1, commi 139 e seguenti, della legge 30 dicembre 2018, n.145, da destinare ad investimenti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio. In particolare, per l’anno 2021, i contributi in questione ammontano complessivamente a 1.849.343.190,12 euro». A rendere noto lo sblocco dei fondi è la senatrice del Movimento 5 Stelle Donatella Agostinelli.
«Gli enti locali beneficiari della provincia di Ancona – spiega la senatrice Agostinelli – sono complessivamente 16: Ancona, San Marcello, San Paolo di Jesi, Castelbellino, Castelleone di Suasa. Morro D’Alba, Santa Maria Nuova, Loreto, Monte Roberto, Rosora, Staffolo, Osimo, Numana, Genga, Montecarotto e Ostra. Si tratta di risorse che i comuni potranno utilizzare per opere di messa in sicurezza e di prevenzione del rischio idrogeologico, ivi inclusi strade, ponti, viadotti, per l’efficientamento energetico degli edifici, con precedenza per quelli ad uso scolastici. In particolare, per questi ultimi il finanziamento copre il miglioramento antisismico, l’adeguamento impiantistico e antincendio, l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’efficientamento energetico. Abbiamo dimostrato grande attenzione per la messa in sicurezza del territorio. Ora – conclude la senatrice Agostinelli – è il momento che Regione e Comuni facciano la propria parte per concretizzare quanto il Governo ha messo a disposizione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X